• Articolo Katsina , 17 maggio 2012
  • Un contributo da oltre 7 milioni di dollari

    Il Giappone finanzia il solare nigeriano

  • Con un finanziamento di circa 8 milioni di dollari il Giappone sostiene la produzione di energia fotovoltaica presso l’Università Umaru Musa Yar’Adua nello Stato del Katsina

(Rinnovabili.it) – La Nigeria ha ricevuto una donazione del valore di 7,84 milioni di dollari da parte del governo giapponese come contributo per il rafforzamento del potere di generazione energetica del paese agendo soprattutto nel settore solare. “Il Giappone ha donato 0,98 miliardi di yen giapponesi (circa 7,84 milioni di dollari) per la fornitura di sistemi di generazione di elettricità da fonte solare e per affrontare il problema del cambiamento climatico”. Preoccupati per i crescenti effetti del riscaldamento globale e per le future sfide energetiche, che il G8 e l’Africa considerano come il maggiore ostacolo allo sviluppo sostenibile, per la creazione di ricchezza e per l’eliminazione della povertà, i due gruppi stanno supportando la crescita energetica della Nigeria. “La convenzione di sovvenzione di cooperazione è stato firmato tra la Japan International Cooperation Agency (JICA) e il Ministero federale dell’Energia della Nigeria”.

Secondo l’accordo attrezzature e materiali necessari per lo sviluppo economico e sociale della Nigeria, in conformità con leggi e con i regolamenti del Giappone compresi i moduli fotovoltaici, saranno acquistati dal Giappone mentre le altre componenti potranno essere importate da paesi terzi.

Grazie al progetto quindi il Giappone fornirà i sistemi solari per la produzione di energia elettrica presso l’Università Umaru Musa Yar’Adua nello Stato del Katsina. Il popolo e il governo del Giappone sperano inoltre che questo progetto consenta un aumento dell’apporto di energia pulita nel mix nigeriano riducendo l’uso di combustibili fossili e, di conseguenza, la produzione di inquinanti, considerata la principale causa del riscaldamento globale.