• Articolo Londra, 18 gennaio 2013
  • Il Museo delle Scienze cattura il sole

  • Il Museo delle Scienze di Londra programma l’istallazione di 160 moduli per dare energia alla struttura

(Rinnovabili.it) – Un impianto fotovoltaico della potenza istallata di 40 MW aiuterà il Museo delle Scienze di Londra a diminuire il costo energetico della bolletta contribuendo così alla riduzione delle emissioni inquinanti.

Secondo fonti locali il Museo della Scienza ha  collaborato con le autorità locali della Swindon Commercial Services per provvedere al posizionamento dei 160mila moduli solari in un aereporto in disuso, struttura di proprietà del Museo, localizzato a Wroughton.

 

Il Museo delle Scienze di South Kensington, ha già un piccolo impianto pv istallato sul proprio tetto che fornisce un quantitativo minimo di elettricità, ma il progetto previsto, del valore di 50 milioni di sterline che serviranno per la realizzazione della centrale di Wroughton, sarà in grado di generare elettricità sufficiente per alimentare 12.000 case.

Nonostante sia ancora in una fase di pre-pianificazione, l’idea è di costruire la centrale per attivarla entro la fine dell’anno per andare a rafforzare le politiche ambientali che il Museo sta da tempo portando avanti. La struttura infatti ha già tagliato la propria impronta ambientale del 17%.