• Articolo Managua, 21 febbraio 2013
  • Una centrale da 6000 moduli

    Il Nicaragua inaugura il fotovoltaico dei record

  • Un impianto da 6000 moduli verrà inaugurato oggi pomeriggio segnando un nuovo record: sarà il più grande progetto pv del Centro America

(Rinnovabili.it) – Con una dotazione di quasi 6.000 moduli solari viene inaugurato oggi  pomeriggio, in Nicaragua, il più grande complesso fotovoltaico dell’America centrale, che fornirà al paese oltre un megawatt di capacità istallata per la produzione di energia pulita.

Con un investimento di 12 milioni, 11 dei quali provenienti dal Giappone  e un milione offerto dal governo del Nicaragua l’impianto a regime riuscirà a soddisfare la domanda energetica di 100 mila famiglie con un consumo mensile di circa 150 chilowattora, ha informato Rosario Murillo, un membro del gabinetto presidenziale.

 

Situato nel municipio di Diriamba (dipartimento di Carazo) a sud della capitale, il progetto permetterà di ridurre le emissioni di biossido di carbonio di 100mila tonnellate all’anno, che equivale a salvare 2,8 miglia quadrati di foresta, ha detto il funzionario.

Grazie a questa nuova struttura la nazione riuscirà ad incorporare ogni anno 1.980 MWh nella rete elettrica nazionale, dando la possibilità di studiare e sfruttare le potenzialità dell’eolico anche a favore di future istallazioni su edifici pubblici oltre che privati. Secondo le valutazioni del Ministero dell’Energia e delle Miniere, nel 2013 la produzione di energia elettrica ottenuta da diverse fonti rinnovabili (eolica, solare, geotermica, idroelettrica e biomasse) sarà di circa il 47 per cento del totale nazionale con un risparmio economico di circa 241 milioni di dollari.