• Articolo Ravenna, 21 giugno 2012
  • 9 impianti a copertura di capannoni per lo stoccaggio merci

    Il Porto di Ravenna sceglie il sole

  • Nove impianti e 7 MW di capacità fotovoltaica istallata trasformeranno il Porto di Ravenna in una realtà ancora più green

(Rinnovabili.it) – Nove grandi impianti e 7 MW di capacità fotovoltaica trasformeranno il Porto di Ravenna in uno scalo green. La Energy Business di Trento sta istallando a copertura di alcuni dei capannoni industriali per lo stoccaggio delle merci dell’area portuale, moduli fotovoltaici che consentiranno di ridurre le emissioni di anidride carbonica di oltre 118.000 tonnellate in 30 anni. L’interesse per la riduzione dell’impatto ambientale e per la crescita economica dell’Adriatico sta facendo sì, infatti, che le attività svolte all’interno dell’area siano sempre pensate in linea con i principi di tutela ambientale e delle risorse, uno sviluppo economico, quindi, che non comprometta l’integrità degli equilibri naturali.

I nove impianti, in linea con l’impegno ambientale dimostrato dal Porto, monteranno moduli fotovoltaici in silicio policristallino per un investimento totale, supportato dalle 4 aziende del Porto di Ravenna, di circa 14 milioni di euro. Le nuove istallazioni saranno in grado di generare un ritorno economico di oltre 50 milioni di euro in 20 anni grazie agli incentivi previsti dal Conto Energia, alla riduzione dei costi di fornitura dell’energia elettrica e alla vendita dell’energia prodotta in eccesso. In grado di generare, secondo le previsioni, oltre 8 milioni di kWh annui gli impianti potrebbero coprire il fabbisogno energetico di 3.200 famiglie.