• Articolo Nuova Delhi, 19 ottobre 2016
  • India: oltre 1 GW di fotovoltaico sui tetti e in grid parity

  • Il programma di solarizzazione dei tetti procede con un trend di crescita annuale del 113%. E in molti Stati l’energia solare conviene già più di quella della rete

India: oltre 1 GW di fotovoltaico sui tetti e in grid parity

 

(Rinnovabili.it) –  I tetti indiani si sono convertiti al sole. Sotto l’incessante spinta della National Solar Mission, il Governo di Nuova Delhi ha avviato un esteso programma di solarizzazione degli edifici che non ha tardato a riscuotere i primi frutti. Come spiegava già nel 2014 il Chief Technology Officer di Tata Power Solar, le coperture fotovoltaiche degli immobili commerciali sono state le prime istallazioni solari a raggiungere la grid parity, divenendo la forma più conveniente di produzione energetica per gli utenti.

 

Da allora oggi la crescita de comparto non si è arrestata, portando l’India a tagliare un importante traguardo: oltre 1 GW di fotovoltaico istallato sui tetti. Del totale, ben 513 MW sono stati aggiunti solo negli ultimi 12 mesi, grazie ad un trend di crescita del 113%. Ottime performance che, secondo la società di consulenza Bridge to India, si ripeteranno anche nel 2017.

 

“Il governo – spiega Vinay Rustagi, amministratore delegato di Bridge to India – ha annunciato politiche interessanti per il settore, come lo scambio sul posto, i sussidi e debiti di finanziamento più economici, nonostante vi sia ancora un enorme margine di miglioramento su tutti i fronti”.

 

Va sottolineato però che, in contrasto con l’obiettivo definito dal primo ministro Narendra Modi di 40 GW di fotovoltaico sui tetti entro il 2022, secondo la società la Nazione non riuscirà a superare i 12,7 GW nei prossimi 5 anni. Malgrado ciò il comparto mostrerà uno sviluppo maggiore, in termini di velocità, rispetto al solare su scala utility. E’ interessante notare come il 22% della capacità dei tetti solari abbia alle spalle i cosiddetti power purchase agreement (PPA), ossia un accordo per l’acquisto a prezzo fisso e competitivo rispetto a quello di rete, dell’elettricità prodotta dai pannelli.

Altro dato interessante, in questo segmento i consumatori industriali e commerciali dominano il mercato con il 63% della capacità totale istallata. Per loro si parla ormai da tempo di grid parity già in 17 stati del Paese. E in alcuni, come Maharashtra e Haryana, l’energia solare è del 30% più conveniente di quella della rete.

 

Un Commento

  1. Cosimo
    Posted ottobre 19, 2016 at 10:24 pm

    Il fotovoltaico sui tetti deve essere piu’ incentivato dwl fotovoltaico a terra in quanto fa risparmiare terra e costosissime nuove linee di trasmissione per traspoetare enetgia prodotta

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *