• Articolo Monaco di Baviera, 1 marzo 2013
  • Innotech Solar introduce la garanzia lineare sulle prestazioni dei moduli pv

  • Innotech Solar migliora ulteriormente le condizioni di garanzia per i clienti finali

(Rinnovabili.it) – A partire dal primo Marzo, il produttore di moduli scandinavo-tedesco Innotech Solar (ITS) integra la garanzia di dodici anni sui difetti di fabbricazione con una garanzia lineare sulle prestazioni dei moduli. Così facendo l’impresa concede ai propri clienti delle condizioni di garanzia migliori rispetto ad aziende che offrono la classica garanzia a scaglioni. La garanzia lineare sulle prestazioni è valida per tutti i moduli ITS acquistati a partire dal primo Marzo 2013.

Durante il primo anno di funzionamento ITS garantisce che la prestazione dei moduli sarà pari o superiore al 97 percento della potenza nominale indicata. La degradazione delle prestazioni nell’ambito dei 25 anni non può superare un valore annuo pari allo 0,7%. La maggior parte dei produttori garantiscono solo il 90% della potenza nominale dei moduli per i primi dieci anni e l’80% a partire dall’undicesimo anno.

 

 

„Controlli approfonditi garantiscono che solo prodotti di prima qualità partano dai nostri magazzini. I nostri moduli raggiungono sul campo rendimenti costantemente elevati.“, spiega Dr. Thomas Hillig, Vice President Module Sales & Marketing presso ITS. „Questa è la ragione che ci consente di proporre ai nostri clienti una garanzia lineare sulla produzione energetica.“ Criteri di controllo estremamente severi sulle celle, ad esempio tramite l’acquisizione di un’immagine termografica prima e dopo la lavorazione, assicurano l’elevata qualità dei moduli ITS.

Anche test condotti da istituti indipendenti come il Photovoltaik-Institut di Berlino o il PV Lab confermano l’ottima funzionalità dei moduli della Innotech Solar. Gli stessi sono certificati secondo gli standard industriali IEC 61215 e IEC 61730 così come in base allo standard britannico MCS. In aggiunta a ciò i moduli hanno superato con successo i test di corrosione da nebbia salina e resistenza all’ammoniaca. I sistemi aziendali per il controllo della qualità, la gestione ambientale e la gestione antinfortunistica del lavoro sono certificati in base alle norme ISO 9001, 14001 e OHSAS 18001.