• Articolo Castel Maggiore, 11 ottobre 2012
  • Kazakistan: BISOL Group svilupperà un impianto fotovoltaico da 2 MW

  • L’azienda ha firmato un contratto con l’investitore Samruk-Energo per costruire e installare un impianto FV a terra

(Rinnovabili.it) – BISOL Group, uno dei principali produttori europei di moduli FV e altre soluzioni solari di qualità superiore, è attivo anche nel campo dell’ingegneria, dell’approvvigionamento e della costruzione di interi impianti FV e ha firmato un contratto per costruire un impianto FV da 2 MW in Kazakistan. L’investitore Samruk-Energo è un moderno multi-business le cui aree chiave di interesse comprendono la produzione, la distribuzione e la vendita di elettricità e calore, così come l’estrazione del carbone. Essi hanno scelto BISOL Group come fornitore sulla base della vasta esperienza internazionale nell’implementazione di vari progetti fotovoltaici, che sono supportati dalla produzione dei propri prodotti solari di alta qualità. Una volta completato, il gestore e il proprietario dell’impianto fotovoltaico sarà Samruk-Green Energy, società controllata da Samruk-Energo.

 

L’impianto fotovoltaico BISOL in Kapchagay sarà diviso in due parti: la parte orientale comprenderà 1.400 kilowatt di moduli FV monocristallini BISOL montati su una sottostruttura fissata a terra, la parte nord-ovest dell’impianto fotovoltaico sarà costituita da 61 inseguitori solari con 600 kilowatt di moduli FV monocristallini BISOL. Il progetto sarà completato entro circa tre mesi dalla firma del contratto.

 

Un impianto fotovoltaico da 2 megawatt è il primo progetto di questo tipo in Kazakistan fino ad oggi. Il suo scopo è il coinvolgimento di energia solare in qualità di una delle fonti di energia rinnovabili che soddisfi i fabbisogni energetici crescenti nella provincia di Almaty. Tale progetto avrà anche un impatto positivo sull’ambiente e stimolerà l’uso di tecnologie verdi. Almasadam Satkaliyev, CEO di Samruk-Energy, ha dichiarato che “il potenziale delle fonti energetiche rinnovabili in Kazakistan supera trilione (1012) di kilowattora di elettricità all’anno e la loro quota nel mix energetico dovrebbe passare dagli attuali 0,5% all’11% nell’anno 2030”. Il Dott. Uroš Merc, CEO di BISOL Group, ha aggiunto: “Investire in energia solare presenta un grande potenziale e un impianto FV BISOL da 2 MW sarà tra i primi in Kazakistan per creare un precedente. Allo stesso tempo questo impianto FV rappresenta un importante passo avanti e un trasferimento di tecnologia in uno dei paesi del mondo più ricchi di risorse. Il Kazakistan ha un enorme potenziale nella generazione di energia elettrica mediante l’uso di energia solare, la parte sud-orientale dello stato ha più di 300 giorni di sole all’anno”.