• Articolo Karachi, 3 maggio 2012
  • Il progetto prevede l'istallazione di 300 MW di potenza

    La Corea del Sud investe nel sole pakistano

  • La coreana Concentrix Solar ha annunciato un piano che prevede l’istallazione di 300 MW solari nella provincia pakistana del Sindh

(Rinnovabili.it) – Sfruttare la potenza solare del Pakistan mediante l’istallazione di 300 MW di impianti per la produzione di energia a basso costo. Queste le intenzioni di Choi moon-sok, chief executive officer della società coreana Concentrix Solar; l’amministratore delegato insieme al ministro federale delle risorse idriche e dell’energia Syed Naveed Qamar e ad una delegazione composta da 4 esperti ha annunciato che il primo progetto, per un totale di 50 MW, verrà realizzato entro 8-10 mesi, mentre il piano completo terminerà in 3 anni. Entrambe le istallazioni saranno sia off-grid che on-grid e verranno costruite principalmente nella provincia pakistana del Sindh, come ha specificiato il CEO della società asiatica.

Accanto ai progetti elencati anche l’intenzione di convertire l’abitazione del Primo Ministro trasformandola in una casa solare off-grid entro 3-4 mesi e la ristrutturazione energetica dell’ospedale civile e del Chandka Medical College che utilizzeranno la potenza del sole per provvedere alle necessità operative delle strutture.

Accogliendo la delegazione coreana il Primo Ministro pakistano ha espresso il proprio apprezzamento per chi crede nelle potenzilaità rinnovabili del paese, con la speranza che il successo di questi progetti possa essere di esempio e di stimolo per altri investitori. Il governo, inoltre, per agevolare lo sviluppo delle energie alternative, ha esentato moduli solari e altre componenti necessari alla costruzione di un impianto solare da tasse e dazi.