• Articolo Wellington, 2 agosto 2012
  • Un piano di sviluppo energetico oltre oceano

    La Nuova Zelanda investe nel solare afghano

  • Il governo neozelandese ha stanziato 15 milioni di dollari per finanziare la costruzione di un impianto pv da 1 MW in Afghanistan

(Rinnovabili.it) – Impegnata nello sviluppo delle energie rinnovabili la Nuova Zelanda ha deciso di finanziare la costruzione dell’impianto fotovoltaico più grande dell’Afghanistan.

Il Ministro degli Esteri Murray McCully ha specificato che un budget totale di 15 milioni di dollari è stato stanziato dal governo neozelandese sarà assegnato dal governo per la costruzione dell’impianto, da localizzare nella provincia di Bamyan. Ad aggiudicarsi l’appalto due società della Nuova Zelanda, la NetCon Ltd. E la Sustainable Energy Services International, che provvederanno alla realizzazione, entro la fine del 2013, della centrale della potenza di 1,05 MW che darà energia a 2500 abitazioni, alle imprese e agli edifici del governo. “L’energia è una priorità assoluta per lo sviluppo dell’Afghanistan e il governo del Bamyan ha accolto con favore questa iniziativa per portare l’energia nella provincia”, ha detto McCully.

“Questo progetto è molto più che costruire una utility affidabile e formare il personale necessario a mandarla avanti. Il sistema deve essere sostenibile a lungo termine, in modo che il governo possa fissare una tariffa di acquisto conveniente, ma in grado di coprire anche i costi di manutenzione “, ha chiarito McCully.