• Articolo Roma, 24 aprile 2012
  • Un Piano di sviluppo da 2000 MW entro il 2020

    L’Italia collabora al Piano Solare del Marocco

  • Italia e Marocco progettano collaborazioni e pianificano nuovi impianti per lo sfruttamento dell’energia del sole nel paese africano per completare il Piano Solare

(Rinnovabili.it) – Continuano ad andare avanti i progetti di collaborazione tra Italia e Marocco, concentrati per ottimizzare lo sfruttamento dell’enorme potenziale solare del paese africano. Per favorire i colloqui, UNIDO ITPO Italy ha ospitato presso la sua sede il MASEN, l’Agenzia Marocchina per l’Energia Solare dove il Dott. Ilias Hamdouch, Chargé de Mission e Senior Executive Advisor, ha incontrato i rappresentanti del Ministero dell’Ambiente italiano in qualità di partner di UNIDO per il sostegno al Programma Ambiente ed Energia a beneficio dei paesi del Mediterraneo.

Successivamente all’incontro, il meeting con l’ENEA per rafforzare la ricerca, l’innovazione e il trasferimento delle tecnologie per lo sfruttamento dell’energia solare, anche in vista di una maggiore economia fondata sulle energie rinnovabili. Dalle riunioni è emerso il forte interesse marocchino per le future collaborazioni anche in vista di una eventuale partnership con l’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile.

Illustrando i progetti e le potenzialità marocchine, dove sono presenti vaste aree ad alta irradiazione, doppia rispetto alla media dei paesi europei, è stato presentato il Piano Solare marocchino che prevede 2000 MW entro il 2020 ottenuti basandosi principalmente sulla tecnologia solare termodinamica e fotovoltaica e sullo sviluppo di una filiera industriale marocchina che funga da propulsore dell’innovazione, sia a livello nazionale che internazionale.