• Articolo Roma, 3 luglio 2018
  • L’estetica dell’energia: i moduli Invent cambiano forma al fotovoltaico

  • Grazie alla tecnologia InvisibleCell® l’azienda veneta Invent trasforma ogni modulo fotovoltaico in un’opera d’arte che coniuga funzionalità a estetica

moduli Invent fotovoltaico design

 

 

Da elementi ingombranti alla perenne ricerca dell’integrazione architettonica a piccoli gioielli di design da mettere in mostra fuori e dentro gli edifici: così i moduli Invent stanno evolvendo il fotovoltaico su piccola scala. Con oltre 20 anni di esperienza alle spalle e uno sguardo fisso sul futuro, la società veneziana continua a realizzare nuove soluzioni energetiche multiprofilo. Da questa tensione verso l’innovazione è nata InvisibleCell®, tecnologia brevettata dal marchio Invent, in grado di rendere invisibili le connessioni elettriche del modulo fotovoltaico. Il vantaggio? È possibile produrre pannelli completamente neri mantenendo la stessa resa di quelli tradizionali, ma ottenendo in più la possibilità di personalizzarli. L’assenza dei reticoli in primo piano, infatti, permette all’azienda di lavorare tridimensionalmente il vetro delle lastre per realizzare motivi e disegni ad hoc. Una ricerca estetica che non penalizza, tuttavia, l’affidabilità: i pannelli offrono un’ottima resistenza agli agenti atmosferici e grazie a uno spessore di 4 mm rispetto allo standard di 3,2 mm garantiscono anche una resistenza alla pressione meccanica del 50 per cento superiore a quella di prodotti simili presenti sul mercato. Garanzia data dai test effettuati dall’azienda su ogni unità con pressioni di ben 7500 Pa.

 

La possibilità di personalizzare il prodotto rende i moduli Invent una sorta di opere d’arte adattabili a qualsiasi contesto, da un ambito prettamente domestico ad uno commerciale. Grazie ad un sistema d’illuminazione a LED montato sulla cornice, il fotovoltaico può essere trasformato in un elemento di design reattivo: la luce, fissa o intermittente, permette di creare suggestivi giochi ottici, impreziosendo le pareti o i tetti delle abitazioni. Questo tipo di impianti fotovoltaici può anche arricchire le facciate degli stabilimenti aziendali unendo alla produzione energetica la possibilità di sfruttare l’elemento solare come strumento di comunicazione e marketing. Come? Creando, ad esempio, installazioni pubblicitarie composte da più lastre raffiguranti il marchio della società. Una volta tramontato il sole, le luci LED renderanno le installazioni visibili anche al buio, per un risultato di grande impatto visivo.

 

 

Una soluzione che si sposa perfettamente anche con le esigenze dell’edilizia pubblica. I moduli fotovoltaici di design firmati Invent giocano con il contesto architettonico offrendo una nuova veste hi-tech a pareti di musei e gallerie d’arte, facciate di grattacieli, centri commerciali, aeroporti e stazioni ferroviarie. Non solo. Ogni soluzione Invent unisce a funzionalità e attenzione estetica anche doti smart. Grazie all’applicazione E-Gate e all’innovativo sistema di domotica, gli impianti fotovoltaici possono far parte di un organismo energetico, che gli utenti sono in grado di gestire in maniera semplice e diretta dal proprio tablet. Una rivoluzione energetica a portata di click.

2 Commenti

  1. Giuseppe paoloni
    Posted luglio 5, 2018 at 8:24 am

    Sarei lieto di conoscere maggiori info.

  2. Giana
    Posted luglio 13, 2018 at 12:02 pm

    Vorrei sapere dimensioni pannello potenza massima e garanzie sulla producibilità e prodotto. grazie

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *