• Articolo New York, 27 settembre 2016
  • New York si trasforma in una “batteria” da 100 MWh

  • Il sindaco de Blasio annuncia i nuovi obiettivi verdi della città: istallare 1 GW di fotovoltaico al 2030 e dotare la rete di sistemi di accumulo per 100 MWh di capacità

New York si trasforma in una "batteria" da 100 MWh

 

(Rinnovabili.it) – È tempo di fare seriamente sull’energy storage anche per le grandi metropoli. Ad aprire le danze con un progetto dalle dimensioni imponenti in termini di capacità, è New York. Il sindaco della grande mela, Bill de Blasio ha presentato in questi giorni i nuovi obiettivi green della città: istallare sistemi di accumulo elettrico per una capacità di 100 MWh entro il 2020 e portare il fotovoltaico cittadino a 1 GW entro il 2030.

L’amministrazione aggiorna così la solar road map che negli anni precedenti aveva fissato precisi, ma più contenuti, target per la solarizzazione degli edifici pubblici e privati della città, ossia 100 MW fotovoltaici per i primi e 250 MW per i secondi. Il tutto da raggiungere entro la fine del 2025.

 

Ora New York, allarga i tempi ma di pari passo aumenta anche l’ambizione, sullo sprone di dati che oggi la collocano perfettamente in linea con l’obiettivo. A fine anno gli oltre 3.000 permessi rilasciati per gli impianti fotovoltaici porteranno il numero di istallazioni sopra le 8.000, vale a dire quasi quattro volte i valori presenti all’inizio dell’amministrazione de Balsio.

“Sono felice di annunciare che siamo sulla buona strada per raggiungere il nostro obiettivo avendo quadruplicato la capacità solare dal 2013 a oggi“, ha affermato il sindaco, sottolineando che all’avvio dell’incarico – il 1 ° gennaio 2014 – gli impianti fotovoltaici istallati avevano una capacità totale di 25 MW. Ora invece si tocca quota 96MW.

 

Parte del merito va alla semplificazione burocratica introdotta per i piccoli impianti solari. L’amministrazione newyorkese ha, infatti, ridotto il processo di approvazione che richiede ora solo una settimana di attesa. “Questo rapido progresso ci ha spinto mirare ai 1.000 MW di energia solare in tutta la città”, una quota “che ha il potenziale per alimentare oltre 250.000 abitazioni”.

 

Per integrare tutta questa potenza nella rete elettrica locale, definire un piano per lo sviluppo dell’energy storage urbano è stato pertanto quasi un passo obbligato.

“Per garantire che questa energia rinnovabile sia costantemente disponibile, il Sindaco si è anche impegnato nel primo obiettivo di accumulo energetico della città, 100 megawattora entro il 2020“, spiega una nota stampa dell’ufficio del sindaco. “Questo obiettivo contribuirà a ridurre la dipendenza dalla rete nazionale”.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *