• Articolo Lima, 17 luglio 2012
  • Un'iniziativa e tre progetti fotovoltaici

    Perù: il fotovoltaico porta la luce a 3000 famiglie rurali

  • Grazie all’impegno del MEM e alla disponibilità di alcune società 300 famiglie rurali peruviane potranno presto sfruttare impianti fotovoltaici per l’autoproduzione di energia elettrica

(Rinnovabili.it) – L’impegno del governo in favore dell’elettrificazione delle aree rurali del Perù sta continuando a dare i suoi frutti. L’iniziativa, portata avanti dal Ministero dell’Energia e delle Miniere (MEM), ha premiato tre progetti residenziali che puntano all’istallazione di sistemi fotovoltaici (Sistemas Fotovoltaicos Domiciliarios-SFVD) che riusciranno a portare energia a circa 3000 famiglie rurali che abitano in due dei distretti più remoti, Piura e Cusco.

I progetti verranno realizzati dal consorzio di imprese formate da Enerquímica e Q-Energy Perú, che monteranno moduli fotovoltaici della spagnola Zytech Solar. Come reso noto nel comunicato stampa diffuso dall’azienda spagnola “l’elettrificazione di ogni casa si otterrà mediante l’istallazione di un impianto costituito da un modulo fotovoltaico da 65 Wp, una batteria da 90 Ah, 3 punti di illuminazione e un punto di uscita”. Grazie ai tre progetti premiati, per un finanziamento totale di 2,2 milioni di euro, le famiglie che ad oggi non hanno accesso alla rete elettrica nazionale potranno disporre di energia autoprodotta che consentirà loro di illuminare le case, tenere accesa una piccola radio e conservare in frigorifero i cibi. “Essere in grado di svolgere un’attività così comune per noi come leggere, studiare, ascoltare la radio o guardare la TV è un cambiamento sostanziale nella vita di queste persone, finora senza accesso all’elettricità”, ha detto il presidente e fondatore di Zytech, Enrique Clog.