• Articolo Cochin, 9 settembre 2015
  • Costruito da Bosch, l’impianto è costato 9.5 milioni di dollari

    Il primo aeroporto del mondo alimentato solo da fotovoltaico

  • Lo scalo di Cochin, nel Kerala, è collegato ad un impianto fotovoltaico da 12 MWp che soddisfa ampiamente le sue esigenze energetiche

Il primo aeroporto del mondo alimentato solo da fotovoltaico

 

(Rinnovabili.it) – Un impianto fotovoltaico da 46 mila pannelli solari, disposti su una superficie di 180 mila metri quadri di terreno per fornire energia pulita all’aeroporto Cochin, il quarto più grande dell’India in termini di traffico internazionale di passeggeri.

Secondo quanto affermato dai funzionari dell’aeroporto, che si trova nello stato sud-occidentale del Kerala, l’impianto permetterà al complesso di diventare «assolutamente power neutral», e produrrà anche un surplus di energia che verrà immessa nella rete elettrica dello Stato.

 

Il primo aeroporto del mondo alimentato solo da fotovoltaico 2I designer del progetto dicono che la schiera di pannelli solari potrà fornire tra 50 e 60 mila kWh di energia elettrica ogni giorno. L’impianto da 12 MWp è stato commissionato alla multinazionale tedesca Bosch, ed è costato 9.5 milioni di dollari.

«Quando abbiamo preso in considerazione il peso economico della nostra bolletta elettrica, abbiamo preso in considerazione varie possibilità – ha spiegato VJ Kurian, amministratore delegato di Cochin International – Noi consumiamo in tutto 48 mila kWh di energia al giorno. Quindi, se siamo in grado di produrre questa quantità restando saldamente ancorati ad un modello di sviluppo sostenibile delle infrastrutture, seguiamo questa strategia e siamo in grado di inviare anche un messaggio al mondo. Ora, questo è diventato il primo aeroporto al mondo che opera interamente alimentato da energia solare. In realtà, stiamo producendo alcuni megawatt di energia supplementare, che contribuisce alla rete elettrica dello Stato».

 

Il governo ha invitato altri aeroporti a seguire l’esempio dello scalo del Kerala. Il Netaji Subash Chandra Bose, l’Aeroporto Internazionale di Calcutta, nel Bengala occidentale, sta già progettando di costruire un impianto solare da 15 MW su 240 mila metri quadri di terreno.

Anche fuori dall’India le cose si muovono: il nuovo aeroporto internazionale di Città del Messico si propone di essere il più sostenibile del mondo quando verrà completato, nel 2018. Anche il Terminal 2 dell’aeroporto di Heathrow, a Londra, con la ristrutturazione sarà alimentato in buona parte dall’energia solare.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *