• Articolo Roma, 30 maggio 2018
  • Produzione degli impianti fotovoltaici, la piattaforma GSE la monitora

  • Il Gestore lancia un nuovo strumento on line per aiutare gli operatori di centrali solari di 1 MW e oltre di potenza a valutarne le performance

Produzione degli impianti fotovoltaic

 

Attivo un nuovo servizio digitale per valutare la produzione degli impianti fotovoltaici da 1MW e oltre

(Rinnovabili.it) – Le prestazioni della centrali solari italiane sono da oggi sorvegliate speciali. Il Gestore dei Sevizi energetici GSE ha lanciato stamane un nuovo strumento digitale integrato per aiutare gli operatori a monitorare la produzione degli impianti fotovoltaici di grandi dimensioni. Si tratta della “Piattaforma Performance Impianti”, applicativo realizzato dallo stesso GSE che permette di effettuare analisi geoanalitiche mirate del proprio parco produttivo, visualizzando la composizione fisica della struttura, una stima delle performance ed eventuali problematiche dovute a guasti o a un precoce deterioramento dei principali componenti.  “L’obiettivo – si legge nella nota stampa del Gestore – è anche quello di favorire lo sviluppo di un canale diretto tra GSE e Operatori al fine di valorizzare il patrimonio informativo acquisito dal GSE stesso nel corso degli anni”.

 

>>Leggi anche SolarCloud: E.On porta l’accumulo fotovoltaico virtuale in Italia<<

 

I destinarti del servizio sono i proprietari di centrali solari incentivate in Conto Energia, di potenza uguale o superiore a 1 MW. Attraverso il nuovo Portale Unico gli operatori possono accedere alla piattaforma  e valutare il livello di produzione degli impianti fotovoltaici di loro proprietà e le ore medie equivalenti di funzionamento. Il servizio fornisce informazioni di dettaglio anche sulla radiazione solare e alla temperatura (dati forniti su base comunale e successivamente elaborati sul singolo impianto) e sull’importo riconosciuto dal GSE relativamente al Conto Energia e al Ritiro Dedicato. Non solo.

 

Il sistema permette anche di effettuare dei confronti con il rendimento di altri impianti a livello di media nazionale, o di cluster regionali o provinciali, geo-localizzandoli sul territorio. Nel dettaglio l’analisi compara il “performance ratio”, l’energia prodotta e le ore equivalenti di funzionamento e offre, a livello regionale, una misura dell’efficienza in base alle caratteristiche tecniche della centrale. “Grazie a tale strumento, si possono effettuare analisi geoanalitiche mirate, analisi comparative tra impianti, visualizzando il livello di performance dei medesimi e condividendo le best practice di settore – spiega il Gestore – A seguito di questa prima fase, il GSE intende estendere il servizio sia agli impianti fotovoltaici di potenza inferiore a 1 MW sia a quelli alimentati da altre fonti rinnovabili (eolica, idroelettrica etc.)”.   

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *