• Articolo Bruxelles, 20 marzo 2012
  • I dati dell’associazione europea di settore

    PV Cycle: in soli 3 mesi raccolte oltre 1000 tonnellate

  • Notevole incremento nella raccolta dei moduli fotovoltaici a fine ciclo di vita. La maggior parte proviene dalla Germania e dall’Italia

(Rinnovabili.it) – Che fine fanno i moduli “buoni” una volta arrivati a fine vita? Finisco dritti nel “Lete del riciclo“. Dopo ben tre anni di negoziati, l’Europa ha deciso, aggiornando la propria direttiva  2002/96/CE sui RAEE, di far divenire obbligatorio sul territorio comunitario il riciclaggio di moduli e componentistica fotovoltaica. Una sfida che non ha certamente colto impreparato PV CYCLE, associazione senza scopo di lucro fondata con l’obiettivo di garantire una raccolta del solare dismesso in maniera sostenibile ed economicamente vantaggiosa da aperte dei propri membri. L’associazione ha rilasciato in questi giorni i dati del riciclaggio relativi al primo trimestre di quest’anno: sono stati raccolti oltre 1.000 tonnellate di pannelli a fine ciclo di vita, di cui più di 900 tonnellate ottenute tramite il servizio di ritiro su misura lanciato da PV CYCLE. La restante quota proviene, invece, dalla rete di punti di raccolta paneuropea realizzata dagli oltre 200 partner dell’associazione.

“Il 2012 è cominciato eccezionalmente bene; ci rendiamo conto che i proprietari dei pannelli in tutta Europa iniziano a beneficiare realmente dei nostri servizi di raccolta globali”, spiega la Dr. Virginia Gomez, Responsabile Tecnologia e Operazioni in PV CYCLE. “Nonostante ciò, è ancora difficile fare previsioni sui flussi di rifiuti nell’industria del fotovoltaico. PV CYCLE non solo raccoglie i pannelli fotovoltaici che sono arrivati alla fine della loro vita tecnica di 30 anni, ma anche pannelli in garanzia o danneggiati durante il trasporto o l’installazione”.

Non sorprende certo sapere che la maggior parte dei moduli provenga da due più grandi mercati del fotovoltaico UE: Germania e Italia. Entrambe le nazioni hanno fatto la parte da leone anche nel 2011, quando PV CYCLE ha raccolto ben 1.400 tonnellate, raggiungendo una percentuale di gestione di circa il 70% di tutti i RAEE solari. Dopo aver definito lo standard nel suo settore, l’obiettivo è ora raggiungere quota 85%. “Continuiamo a espandere la nostra struttura di recupero per raggiungere questo ambizioso obiettivo”, ha dichiarato Jan Clyncke, Amministratore Delegato di PV CYCLE.