• Articolo Londra, 14 febbraio 2019
  • Rinnovabili, il fotovoltaico sorpasserà l’eolico per nuova capacità installata

  • Il report di Fitch Solutions prevede l’installazione di altri 675 GW di capacità per gli impianti fotovoltaici nei prossimi 5 anni contro i 482 GW per l’eolico.

solare fotovoltaico capacitàL’energia prodotta dal vento resta comunque la prima fonte rinnovabile coprendo il 50% del totale prodotto contro il 30% garantito dal sole

 

(Rinnovabili.it) – Entro i prossimi 5 anni, gli impianti fotovoltaici dovrebbero superare quelli eolici per nuova capacità installata, eppure l’elettricità prodotta da turbine eoliche rimarrà la prima fonte di energia rinnovabile per i prossimi 10 anni, secondo le stime dell’ultimo report di Fitch Solutions.

 

fitch solutions solare eolico

 

Le previsioni dicono che entro il 2023 dovrebbero venire installati in tutto il mondo impianti fotovoltaici per 675 GW sorpassando i 482 GW previsti per il settore eolico. La capacità delle fonti di energia rinnovabile non idroelettriche dovrebbe raddoppiare tra il 2018 e il 2028, raggiungendo quasi i 2,4 TW. Entro il 2028, il solare dovrebbe coprire il 48% del totale delle rinnovabili non idroelettriche rispetto al 44% proveniente dagli impianti eolici. Secondo il report, parte del successo del solare si deve alla rapidità di messa in posa degli impianti che richiedono solo alcuni mesi d’installazione rispetto ai tempi più lunghi necessari per l’eolico e l’idroelettrico. Di qui la forte attrattiva per nuovi investimenti nel settore.

 

>>Leggi anche Investimenti nel fotovoltaico: il risveglio del mercato pubblico<<

 

Se il solare cresce, gli esperti di Fitch Solutions prevedono comunque che il comparto eolico resterà il principale generatore di energia rinnovabile almeno per i prossimi 10 anni: una leadership garantita dalla maggiore efficienza (gli impianti eolici hanno il potenziale di produrre energia 24 ore su 24, 7 giorni su 7, quelli solari no), ma anche dai forti investimenti in impianti offshore e da una migliore gestione della manutenzione. Dal vento è prevista la produzione di almeno il 50% dell’energia rinnovabile entro il 2028 mentre il solare dovrebbe provvedere “solo” per il 30%.

 

capacità generazione

 

Appena 10 mercati (Cina, Stati Uniti, India Germania, Francia, regno Unito, Tucrchia, Taiwan e Brasile) dovrebbero coprire l’86% della nuova capacità di rinnovabili. Alla Cina dovrebbe spettare la parte del leone: nel Paese asiatico, è prevista la costruzione di nuovi impianti solari ed eolici per 590 GW di capacità nei prossimi 10 anni, pari a circa la metà del totale mondiale. Molto staccati, Stati Uniti e India dovrebbero rappresentare il secondo e terzo mercato nella produzione di rinnovabili con nuovi impianti per 140 GW (il 12% del totale su scala mondiale) e 115 GW (10%) nella prossima decade. Altre 44 nazioni costruiranno impianti di capacità pari o maggiore a 1 GW, mentre 79 Paesi aggiungeranno almeno 100 MW ciascuno.

 

>>Leggi anche In Cina l’eolico offshore è pronto a spiccare il volo<<

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *