• Articolo Heerlen, 2 gennaio 2012
  • Solland Solar cede al Gruppo Pufin

  • Un accordo che permetterà alla Solland di concentrarsi nel business del fotovoltaico

Il Gruppo Solland Solar ed il Gruppo Pufin hanno raggiunto un accordo per la compravendita dell’intero complesso industriale-produttivo di celle in silicio policristallino. Il Gruppo Pufin è impegnato nel settore fotovoltaico attraverso le sue controllate EL.ITAL. (Avellino, IT) ed ELIFRANCE (Saint Etienne, FR). L’occupazione di oltre 70 dipendenti del personale della Solland Solar Cells impegnati nella produzione di celle sarà mantenuta dalla nuova proprietà e sarà incrementata nel futuro in base all’incremento produttivo.

L’accordo permetterà a Solland Solar di concentrarsi sul modulo SUNWEB e sul business del fotovoltaico. Al tempo stesso il Gruppo Pufin otterrà una posizione più forte nella catena del valore, integrando la produzione di celle fotovoltaiche nel suo asset industriale nel fotovoltaico. Solland Solar Cells è uno dei produttori leader in Europa di celle policristalline, con una produzione annuale di circa 130 MW.

Le due società hanno già un rapporto stretto di collaborazione, essendo Solland Solar il principale fornitore di celle sia di EL.ITAL. che di ELIFRANCE. Il Gruppo Pufin, attraverso la Solland Solar Cells, continuerà la produzione delle celle in silicio policristallino non solo per EL.ITAL., ELIFRANCE e gli attuali clienti, ma cercherà anche di aumentare la propria quota di mercato sia in Europa che in paesi extra-europei. Al tempo stesso il Gruppo Pufin fornirà a Solland Solar le celle SUNWEB di proprietà di Solland per la produzione dei suoi moduli ad alta efficienza SUNWEB.

Henk Roelofs, amministratore delegato di Solland Solar: “Considerando la difficile situazione in cui si trova il settore fotovoltaico siamo estremamente felici di aver trovato una buona soluzione per le nostre attività. Ciò permette a Solland di accelerare la transizione da produttore di celle solari a fornitore di soluzioni, pur assicurando il lavoro delle persone coinvolte nella produzione di celle”.

“Il mercato europeo offre ancora importanti margini di crescita e sviluppo e con la creazione di questo gruppo integrato verticalmente che rappresenterà uno dei maggiori player europei nel fotovoltaico, in virtù anche dei importanti investimenti realizzati per diversi milioni di euro dei quali gran parte realizzati dalla Solland Solar Cells, siamo pronti a fare la nostra parte – commenta Massimo Pugliese, CEO del Gruppo Pufin. Crediamo che la qualità dei prodotti sarà la discriminante del futuro per superare le produzioni a basso costo del Far Est. Creare un prodotto totalmente europeo è il nostro obiettivo dove know-how e innovazione possano essere i fattori di differenza che una clientela sempre più attenta possa apprezzare in una fase matura del mercato”.

Questa acquisizione – conclude Massimo Pugliese – di sicuro costituirà la nascita di uno dei maggiori player europei nel settore del fotovoltaico con attività produttive in Italia, Francia, Olanda e Germania e ci consentirà di penetrare anche nel mercato extra-Europa”.