• Articolo Belmont, 9 luglio 2012
  • SunEdison realizza 98 MW di progetti fotovoltaici in Europa

  • SunEdison annuncia la realizzazione di progetti fotovoltaici per complessivi 98 MW in Europa

SunEdison LLC, leader internazionale nella fornitura di servizi per l’energia solare, parte di MEMC Electronic Materials (NYSE:WFR), rende noti in data odierna i dettagli delle transazioni il cui closing è stato annunciato da MEMC la scorsa settimana. La società ha infatti concluso tre transazioni, nell’arco del secondo trimestre, per circa 98 megawatt (MWp) di parchi per la produzione di energia solare in Europa. Le transazioni riguardano: la cessione di un parco solare di 60MWp in Bulgaria a un consorzio di investitori costituito da una società del fondo First Reserve Energy Infrastructure, Crescent Capital e ACWA Power; un portafoglio di parchi per complessivi 13MWp in Italia a Eoxis; un parco da 25 MWp in Italia ad un investitore istituzionale.

Carlos Domenech, Presidente di SunEdison, ha commentato: “Queste transazioni sono un esempio perfetto della capacità di SunEdison di strutturare e realizzare operazioni complesse, coinvolgendo investitori di livello mondiale che riconoscono la crescente capacità del fotovoltaico di soddisfare l’attuale fabbisogno energetico mondiale” Pancho Pérez, General Manager di SunEdison per l’EMEA, l’America Latina e l’Asia Settentrionale, ha aggiunto: “Grazie ai tanti progetti in fase di sviluppo e realizzazione in Europa, America Latina e Medio Oriente, in futuro amplieremo la collaborazione con i nostri partner di progetto contribuendo alla crescita di SunEdison a livello globale.”

Bulgaria: impianto da 60 MWp

SunEdison ha concluso una transazione relativa ad un impianto fotovoltaico da 60MWp in Bulgaria con un consorzio di investitori che include: una società parte del fondo First Reserve Energy Infrastructure; Crescent Capital, una società di private equity turca specializzata in energia e sostenuto da EBRD, EIB e altri investitori istituzionali; ACWA Power, uno sviluppatore basato in Arabia Saudita, proprietario e gestore di impianti per la generazione e per la desalinizzazione dell’acqua in Medio Oriente e Africa. SunEdison ha inoltre siglato un accordo di joint venture a lungo termine con NOMAC, società controllata da ACWA Power, per lo sviluppo di servizi di gestione operativa e di manutenzione dell’impianto.

Aygen Yayikoglu, fondatore e Managing Partner di Crescent Capital ha affermato: “E’ stato un vero piacere poter lavorare con un team così professionale e dedicato, come quello di SunEdison, ad un progetto decisivo. Ci auguriamo che la nostra possa essere una collaborazione vincente e di lunga durata”. L’interconnessione dell’impianto fotovoltaico, situato a Karadzhalovo (una cittadina nel comune di Parvomay in Bulgaria), è avvenuta nel marzo 2012. Il suo finanziamento per 155 milioni di Euro, in modalità non recourse, è avvenuto grazie a un accordo con IFC, membro di World Bank Group, Overseas Private Investment Corporation (OPIC), e Unicredit.

Italia: Portafoglio da 13MWp venduto a Eoxis

SunEdison ha concluso una transazione relativa ad un portafoglio da 13 MWp di progetti fotovoltaici in Italia con l’operatore britannico Eoxis. Il portafoglio è costituito da tre progetti situati in Campania, la cui interconnessione è avvenuta alla fine del 2011. I servizi di manutenzione, gestione e monitoraggio degli impianti saranno garantiti da SunEdison in base ad accordi a lungo termine.

Attraverso una transazione parallela, SunEdison e Eoxis hanno concluso un accordo per il finanziamento non recourse di due degli impianti all’interno di questo portafoglio con Centrobanca (Gruppo UBI Banca), banca d’affari con una attività consolidata nel settore del project financing in Italia. L’accordo ha previsto l’apertura di una linea senior a lungo termine pari a 24,9 milioni di Euro. La linea di credito è stata parzialmente garantita da SACE, il gruppo finanziario e assicurativo controllato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze italiano, che sostiene lo sviluppo delle infrastrutture dedicate alle fonti di energia rinnovabili sul territorio nazionale. L’accordo per il finanziamento include anche una linea aggiuntiva per l’IVA pari a 1,7 milioni di Euro.

Laurence Mulliez, CEO di Eoxis, ha affermato: “Con questa acquisizione in Italia, rafforziamo la nostra posizione nell’Europa Meridionale portandola alla significativa dimensione di 50MW di asset fotovoltaici. Siamo un’organizzazione contraddistinta da capacità ed esperienza, abbiamo potuto apprezzare con questo accordo la rapidità e professionalità di SunEdison”.

Italia: Impianto da 25 MWp

SunEdison ha concluso una transazione relativa ad un impianto fotovoltaico da 25 MWp situato in Puglia, operativo dall’ultimo trimestre del 2011, con un investitore istituzionale. Complessivamente, per il primo anno intero di attività, la capacità generativa attesa dal portafoglio di impianti ceduto è pari al fabbisogno energetico di oltre 33.000 abitazioni in Italia e Bulgaria ed è in grado di evitare emissioni di CO2 equivalenti alla rimozione di oltre 10.000 automobili dalla strada ogni anno.