• Articolo Milano, 12 gennaio 2012
  • Suntech ed Enerray portano il sole nelle cucine SCIC

  • Bonifica dell’eternit e autosufficienza energetica per uno dei più grandi impianti FV su copertura

Una superficie di 70.000 metri quadri pari a circa 10 campi da calcio, con quasi 14.000 moduli fotovoltaici Suntech per oltre 3,7 MWp di potenza nominale: sono i numeri che configurano il progetto SCIC di Viarolo (PR), una delle più grandi installazioni fotovoltaiche su copertura oggi in esercizio, che permetterà di evitare l’emissione in atmosfera di oltre 2 milioni di Kg di CO2 all’anno.

Il progetto realizzato da Enerray S.p.A., società del Gruppo Maccaferri, con l’utilizzo di moduli Suntech, il maggior produttore al mondo di pannelli fotovoltaici, rientra nell’ambito del programma di risanamento e di riqualificazione degli edifici industriali di SCIC, produttore di cucine componibili. La bonifica e lo smaltimento dell’eternit sono avvenuti contestualmente all’installazione di due impianti fotovoltaici – totalmente integrati per minimizzare l’impatto visivo anche in ragione del fronte autostradale – capaci di soddisfare completamente il fabbisogno energetico dell’attività e di migliorare la coibentazione degli immobili, incrementandone le prestazioni energetiche.

Il primo dei due impianti realizzati è utilizzato per produrre l’energia necessaria ai processi produttivi dell’azienda parmense e quindi immessa nella rete BT dello stabilimento. L’impianto fotovoltaico è realizzato in maniera da risultare perfettamente integrato nella copertura ed è costituito da tre generatori fotovoltaici della potenza complessiva di 932,96 kWp, con 3.332 moduli fotovoltaici  Suntech in silicio policristallino da 280 Wp di potenza nominale.

Il secondo impianto fotovoltaico, della potenza complessiva di 2.915,55 kWp, è stato realizzato per produrre energia elettrica da immettere nella rete del distributore di energia locale. L’impianto fotovoltaico, anch’esso totalmente integrato, è composto da 10.602 moduli fotovoltaici Suntech da 275 Wp di potenza nominale è suddiviso in due sezioni di impianto connessi alla rispettiva cabina di conversione.

“Incrementare la produzione di energia dal sole è una delle nostre sfide per l’integrazione di una solida cultura industriale e per le molteplici opportunità offerte dal business solare. La partnership con Suntech permette di realizzare impianti utilizzando prodotti in linea con la best practice del settore in termini tecnologici, ottimizzando il rendimento di produzione di energia elettrica in tutte le condizioni di irraggiamento solare” ha detto Michele Scandellari, Direttore Generale di Enerray S.p.A.