• Articolo Città del Messico, 27 ottobre 2011
  • Un incontro tenutosi alla Camera dei Rappresentanti

    Il Messico presenta il Piano Energetico decennale

  • Il Segretario alla Pianificazione Energetica, Altino Ventura, ha illustrato ieri il Piano Energetico decennale. Alla base dello sviluppo la sicurezza energetica e le tariffe al consumatore

(Rinnovabili.it) – Per dare ulteriore risalto alla volontà di espandere il sistema energetico nazionale il Segretario alla Pianificazione Energetica del Ministero delle Miniere e dell’Energia del Messico (MME), Altino Ventura, ha incontrato ieri i parlamentari e i rappresentanti del settore elettrico presso la Camera dei Rappresentanti.

La riunione è stata l’occasione per presentare il Piano energetico decennale 2011-2020 contenente i benefici che l’ammodernamento del comparto energetico potrebbe portare a livello nazionale. Tra i nuovi obiettivi del progetto la sicurezza energetica e tariffe commerciali “popolari” sono alla base del nuovo progetto e andranno quindi a costituire la base del futuro sviluppo della politica messicana.

Accanto all’incremento della produzione di energia il Segretario Ventura ha difeso la fonte idroelettrica, che attualmente rappresenta il 74,3% della produzione elettrica della nazione. “L’energia idroelettrica è una scelta sostenibile, oltre ad essere una componente importante di energia del Brasile” ha commentato Ventura sottolineando come nei prossimi dieci le previsioni parlino di un incremento energetico che salirà da una produzione di 550 milioni di MW/h all’anno fino agli 870 milioni di MW/h annui. Dal lato delle emissioni, invece, il Messico è tra i paesi con il più basso livello di produzione e rilascio di inquinanti: solo l’1,5% della produzione mondiale di gas climalteranti.