• Articolo Georgetown, 28 novembre 2012
  • Un'informazione del Guyana Chronicle

    La Cina finanzia l’idroelettrico in Guyana

  • Sarà la Cina a finanziare il progetto idroelettrico da 506 milioni di dollari sperando nella riduzione dell’importazione di combustibili fossili

(Rinnovabili.it) – Sarà la Cina a finanziare la costruzione di una centrale idroelettrica in Guyana, nell’America meridionale. I lavori per la costruzione dell’impianto, che dovrebbe costare circa 506 milioni di dollari, inizieranno nel 2013, ma le stime ancora non hanno rilevato i tempi necessari alla messa in funzione della centrale.

 

Il progetto, 165 MW di potenza, ridurrà in modo significativo la necessità di importare petrolio necessario per la produzione di energia elettrica come evidenziato dal Guyana Chronicle. Al momento sono diversi i paesi delal Comunità dei Caraibi (Caricom) che si sono dichiarati a favore dell’utilizzo delle fonti energetiche rinnovabili anche a seguito del  forum regionale tematico tenutosi a fine settembre, incontro durante il quale si è dato largo spazio all’informazione sulle fonti alternative. Durante il forum è stato forte l’incoraggiamento ai paesi della Caricom in favore del coordinamento delle politiche energetiche statali, stimolando l’impiego delle fonti rinnovabili per la produzione di energia elettrica. All’evento, al quale hanno preso parte oltre 150 delegati, alcuni dei paesi partecipanti hanno affermato di avere in corso importanti trattative per la costruzione di impianti elettrici a basso impatto ambientale.