• Articolo Pollein, 30 maggio 2012
  • Una fiera dedicata alle rinnovabili

    A Rigenergia 2012 l’aereo a idrogeno del Polito

  • Rigenergia 2012 è stata l’occasione per riportare l’attenzione sull’innovazione italiana nella mobilità sostenibile, nelle rinnovabili e nell’efficienza energetica

(Rinnovabili.it) – Si è tenuta dal 25 al 27 maggio Rigenergia, la fiera delle rinnovabili che ha dato spazio ad eccellenze e innovazione. Nella tre giorni tenutasi al VdA Palaexpo dell’Autoporto di Pollein si è dato largo spazio al risparmio energetico, all’efficienza negli edifici e alla mobilità sostenibile, settore messo in evidenza dalla presentazione di due progetti di spicco: l’auto elettrica alla quale sta lavorando l’Istituto di Verrès e il Rapid 200 Fc, aereo super tecnologico alimentato a idrogeno ideato dal Politecnico di Torino. Il velivolo, primo nella storia italiana a muoversi grazie all’idrogeno, è dotato di un propulsore elettrico da 40 kW mentre l’idrogeno allo stato gassoso alimenta le celle a combustibile da 20 kW di potenza che fanno girare l’elica. In caso si bisogno l’aereo può comunque prendere l’energia necessaria da un pacco batterie ai polimeri di litio che supporta il bisogno energetico in fase di decollo. Il progetto dell’Ing. Giulio Romeo è stato nel tempo realizzato grazie alla collaborazione di una decina tra aziende ed enti coinvolte nel progetto Enfica Fc (ENvironmentally Friendly Inter City Aircraft powered by Fuel Cells) della Comunità Europea.

“Una fiera che si presenta sotto la luce dell’innovazione da un lato e dalla tradizione e del consolidamento dall’altro” ha commentato l’Assessore alle Attività Produttive Ennio Pastoret. “Della tradizione perché ripresentiamo cose che sono già presenti sul mercato, che però il grande pubblico conosce solo in parte e poi c’è sempre un’evoluzione significativa della quale tener conto. Per quanto riguarda l’innovazione ci sono alcune novità interessanti soprattutto per quanto riguarda la mobilità sostenibile, sia legate alla terra sia a quanto riguarda il settore del volo. Ovviamente poi Rigenergia – prosegue l’Assessore – si propone come un appuntamento che ha come obiettivo quello di presentare le imprese, i loro prodotti, la loro capacità operativa, tecnologica e innovativa da un lato e sotto un altro punto di vista di rappresentare un’offerta per i cittadini. Vogliamo inoltre ricordare che è entrato in vigore l’obbligo della certificazione energetica degli edifici, a partire dal luglio 2011, e quindi questi obblighi toccheranno una platea sempre più vasta di cittadini. Quindi il fatto di poter fare interventi mirati, con materiali nuovi, con il fatto che si possono conseguire obiettivi importanti con risparmi energetici significativi, è uno dei nostri obiettivi prioritari.”

Queste le parole dell’assessore, che fanno da corollario ai numeri del successo dell’evento: 8000 i visitatori che hanno potuto confrontare le innovazioni presentate in fiera dai circa 90 espositori.