• Articolo Nuova Delhi, 16 giugno 2015
  • Nell’ambito di un progetto dimostrativo finanziato dal Ministero dell’Energia

    Idrogeno da fotovoltaico: in India la prima stazione di ricarica per bus

  • Si chiama SmartFuel, ed è la prima stazione di ricarica per bus a idrogeno. Produce il gas tramite fotovoltaico, utilizzando un elettrolizzatore

Idrogeno da fotovoltaico in India la prima stazione di ricarica

 

(Rinnovabili.it) – L’India inaugura SmartFuel, la sua prima stazione di ricarica di idrogeno prodotto interamente tramite energia rinnovabile. Il primato è merito di una società statunitense, la Air Products, che ha aperto l’impianto nella capitale, Delhi. L’iniziativa è parte di un vasto programma dimostrativo che riguarda il rifornimento per il trasporto pubblico, lanciato da Piyush Goyal, ministro per l’Energia del governo Modi.

La stazione produce idrogeno tramite fotovoltaico, attraverso un elettrolizzatore e si trova vicino al centro di energia solare di Delhi. È stata costruita grazie ad un progetto gestito dall’Istituto Nazionale di Energia Solare (NISE). Il progetto ha visto la collaborazione dell’Università indiana del Petrolio e di Studi energetici (UPES) e ha ricevuto un finanziamento dal Ministero.

 

Idrogeno da fotovoltaico in India la prima stazione di ricarica _

 

Ravi Subramanian, Business Development Manager dell’area asiatica per sistemi ad idrogeno di Air Products, ha dichiarato: “Siamo orgogliosi di essere coinvolti in un programma che ha ricevuto tale sostegno da parte del settore pubblico, dell’Università e delle autorità di regolamentazione. Questo progetto è un importante passo verso il progressivo sblocco del potenziale dell’idrogeno come carburante sostenibile per i trasporti e fonte di energia alternativa, non solo per l’India ma il resto del mondo».

«Anche se si tratta di un progetto dimostrativo, sarà un importante trampolino di lancio per l’India nell’ottica di una transizione verso l’economia dell’idrogeno», spiega Niranjan Raje, ex direttore di Indian Oil e principale ricercatore coinvolto nel progetto. Con l’aggiunta di questa stazione SmartFuel , Air Products può contare ora su tre impianti di rifornimento di idrogeno in India (ma solo l’ultimo lo produce tramite rinnovabili).

 

Ne ha installato, nel gennaio 2012, uno sempre a Nuova Delhi, con lo scopo di consentire l’approvvigionamento ad una flotta di autorisciò a idrogeno. Ma il primo risale a diversi anni fa, in un centro di ricerca e sviluppo di Faridabad, a sud della capitale. L’uso della tecnologia di rifornimento della società è in aumento e supera oggi il milione di ricariche di idrogeno l’anno. Air products è stata coinvolta in oltre 180 progetti di stazioni di ricarica in tutto il mondo, che hanno coinvolto auto, camion, furgoni, autobus, scooter, ma non solo. Anche carrelli elevatori, locomotive, aerei, ripetitori, ruspe e addirittura sottomarini.

Un Commento

  1. Guest
    Posted giugno 16, 2015 at 10:32 pm

    Quando inizieranno a saltare per aria capiranno

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *