• Articolo Bruxelles, 26 novembre 2012
  • HIT, il nuovo corridoio verde europeo

    Una strada a idrogeno per collegare Rotterdam a Goteborg

  • Il progetto prevede di realizzare una stazione di rifornimento pilota a Rotterdam e due in Danimarca, collegandosi virtualmente alle iniziative già in corso in Germania e nel Regno Unito

(Rinnovabili.it) – Conto alla rovescia per il lancio di HIT, il progetto europeo per la realizzazione di infrastrutture  di rifornimento idrogeno per il settore trasporti. L’iniziativa avrà il suo kick off ufficiale il prossimo 28 novembre a Bruxelles in occasione della TEN-T Day 2012, la giornata dedicata alle reti di trasporto trans-europee. Coordinato dal ministero olandese delle Infrastrutture e dell’Ambiente, HIT  mette a sistema il know-how di sette partner  europei attivi nel settore, tra cui l’Associazione Nazionale francese per celle a combustibile, la società Air liquid e il Network per l’Idrogeno di Copenaghen, con l’obiettivo di stimolare lo sviluppo di infrastrutture di rifornimento per i veicoli elettrici a fuel cell elettrici lungo principali corridoi TEN-T.

 

Nel dettaglio, il consorzio metterà a punto un piano di attuazione sincronizzato per l’implementazione di stazioni di ricarica lungo un corridoio di 1000 km da Göteborg a Rotterdam, dimostrando lo stato dell’arte della tecnologia attraverso la realizzazione di tre infrastrutture pilota nei Paesi Bassi e in Danimarca. L’ambizione di HIT è quella di dare il via ad una vasta rete europea di stazioni di idrogeno che faciliti una mobilità pulita e sostenibile lungo gli assi principali del trasporto comunitario, trasformandoli così in corridoi verdi.