• Articolo Terni, 29 febbraio 2012
  • Un accordo tra la Banca popolare di Spoleto e TerniGreen

    Il “Primo polo italiano dell’industria verde” investe nella sostenibilità

  • Nasce in Umbria il “Primo polo italiano dell’industria verde” che mette a disposizione della green economy e della sostenibilità 1,7 milioni di euro

(Rinnovabili.it) – Dalla collaborazione tra la Banca Popolare di Spoleto e TerniGreen, società attiva nel settore ambientale e nel recupero energetico e di materia, è nata l’intesa che permetterà di attivare importanti investimenti che avranno effetti benefici sull’economia del territorio di riferimento. Dall’accordo nasce infatti il “Primo polo italiano dell’industria verde” che contribuirà alla realizzazione di nuovi e innovativi modelli di sviluppo in sezioni legate all’innovazione tecnologica che hanno elevate potenzialità di crescita.

Grazie all’intesa verranno messi a disposizione 1,7 milioni di euro per portare avanti nuovi progetti industriali che TerniGreen ha incluso nel piano industriale presentato dalla società la scorsa settimana.

Mantenendo intatto l’equilibrio economico finanziario TerniGreen si concentrerà per lo sviluppo di progetti che guarderanno alla green economy valorizzando le potenzialità e le risorse del territorio di appartenenza, dove si cercherà di creare anche un nuovo modello industriale ad alto contenuto di sostenibilità.