• Articolo Washington, 16 gennaio 2013
  • Con BITES chiunque può verificare i possibili percorsi dell'economia energetica degli Stati Uniti

    Il futuro energetico degli USA si legge nella sfera telematica

  • Il Nrel ha creato uno strumento d’analisi energetica per aiutare le persone e gli educatori a sperimentare i possibili scenari del consumo energetico di domani

(Rinnovabili.it) – Arriva dal Renewable Energy National Laboratory (NREL) del Dipartimento dell’energia statunitense il nuovo strumento d’analisi energetica aperto al pubblico.  BITES, acronimo di Buildings, Industry, Transportation, Electricity, and Transportation Scenarios, è un programma interattivo che consente agli utenti di esplorare come i cambiamenti nella domanda e offerta di energia possono influenzare le emissioni di biossido di carbonio negli States, in maniera tale da aiutare le persone a comprendere le complesse questioni che ruotano intorno al tema energetico- ambientale.

 

Gli scenari utilizzati in BITES sono stati originariamente sviluppati per esaminare le opportunità di pianificazione strategica per il DOE al fine di individuare precise priorità di ricerca in cui i potenziali progressi tecnici possano avere il maggiore risultato. In un secondo momento BITES è stato adattato al Web in modo che chiunque possa verificare i possibili percorsi dell’economia energetica degli Stati Uniti. Gli utenti possono regolare le ipotesi in ciascun settore dell’economia americana, al fine di valutare i risultati, o combinare queste strategie settoriali in un quadro più completo.

 

“Per esempio, qualcuno potrebbe calcolare quanta energia potrebbe essere risparmiato rendendo le case e le imprese più efficienti,” ha spiegato Austin Brown, Senior Analyst al NREL. “Si potrebbe anche conoscere la quantità di petrolio risparmiato rendendo automobili, camion e aerei più efficienti. E poi, gli utenti possono mettere tutto insieme e guardare l’effetto combinato di queste situazioni”. Gli scenari creati in BITES possono essere privati, oppure condivisi con la comunità di analisi per aprirvi una discussione in merito. Docenti e studenti interessati alla sostenibilità energetica potranno pertanto impiegare lo strumento per contribuire ad insegnare gli effetti combinati della ricerca, della politica, o altre forme di azione nazionale sul tema.