• Articolo Berlino, 12 ottobre 2012
  • In occasione del tour presidenziale nel Vecchio Continente

    Il Messico prenderà eco lezioni dalla Germania

  • Il presidente eletto e il cancelliere tedesco Angela Merkel hanno avuto un incontro privato ieri mattina a Berlino con il preciso obiettivo di discutere delle questioni relative allo sviluppo dell’economia e dell’energia sostenibile

(Rinnovabili.it) – Tempo di eco-conversione e di rilancio economico per il Messico, il cui neo eletto presidente è deciso ha prendere lezioni dai paesi leader nelle fonti rinnovabili per rinnovare la strategia energetica nazionale. Enrique Peña Nieto, che entrerà formalmente in carica nel mese di dicembre, ha iniziato in questi giorni un tour delle capitali europee più avanzate sul fronte della produzione green scegliendo come prima tappa la Germania. Il presidente eletto e il cancelliere tedesco Angela Merkel hanno avuto un incontro privato ieri mattina a Berlino con il preciso obiettivo di discutere delle questioni relative allo sviluppo dell’economia e dell’energia sostenibile.

 

“Per un proficuo scambio e una cooperazione tra i due popoli, possiamo prendere l’esperienza che la Germania ha già sviluppato nella produzione verde. Il Messico ha bisogno di aumentare la propria presenza in questo settore, è necessario sviluppare modelli di produzione energetica non inquinante e rinnovabile e credo che l’esperienza tedesca sia unica nel mondo un leader mondiale”, ha commentato Pena Nieto. A convincere il politico messicano sono soprattutto i risultati portati a casa da  Berlino in questi anni; la nazione grazie ad un solido sistema di Feed-in-Tariff ha raggiunto l’obiettivo del 25% di elettricità a da fonti rinnovabili  nel suo mix.