• Articolo New York, 5 marzo 2013
  • Soccket raccoglie fondi su Kickstarter

    Il pallone da calcio che produce energia cerca finanziamenti

  • Gli inventori hanno bisogno di raccogliere 75mila dollari per dar via al produttivo di massa e abbassarne così il prezzo di fabbricazione

(Rinnovabili.it) – Da concept a prototipo il passo è breve quando si tratta di un’idea semplice ma allo stesso tempo innovativa e rivoluzionaria. E’ successo a Soccket, il pallone da calcio in grado di catturare l’energia cinetica durante il gioco e trasformala in elettricità sufficiente a tenere accesa una lampadina almeno per tre ore.

 

Il progetto risale al 2010, quando  un team di ex-studenti di Harvard decise di realizzare un prodotto in grado di migliorare il consumo energetico e le condizioni di vita di chi non ha accesso alla rete elettrica. In questi 3 anni il gruppo ha fondato una no profit Uncharted Play per depositare il brevetto  e ha avviato una campagna di ricerca fondi, tramite il sito ”Kickstarter”, con l’obiettivo di portare il prototipo sul mercato nel più breve tempo possibile.

 

Lo speciale pallone (il cui nome viene dalla crasi delle parole americane “soccer”,  calcio, e “socket”, presa di corrente) è realizzato in etilene-vinil acetato (EVA), una schiuma water-proof e allo stesso tempo morbida e resistente, che non richiede di essere gonfiata ed è praticamente a prova di foratura; al suo interno un piccolo pendolo trasforma l’energia cinetica in elettricità che viene immagazzinata in una batteria per essere successivamente utilizzata in un ambiente completamente off-grid. Con soli 30 minuti di gioco, Soccket riesce a tenere accesa una lampada LED per tre ore e tramite una porta Usb permette di ricaricare anche dispositivi come i telefoni cellulari.