• Articolo Chisinau, 21 settembre 2012
  • Un finanziamento da 10,3 milioni di euro

    La BEI per nuove infrastrutture in Moldavia

  • La BEI ha accolto la richiesta di prestito che verrà utilizzato per adeguare le infrastrutture urbane ed energetiche della provincia moldava

(Rinnovabili.it) – In Moldavia il sostegno economico della BEI servirà da supporto allo sviluppo di nuove infrastrutture nella capitale, con particolare interesse per il miglioramento delle strutture idriche di drenaggio, l’adeguamento di strade e parcheggi ma anche per la costruzione di infrastrutture enenrgetiche e nel settore trasporti.

Il finanziamento concesso dalla Banca Europea degli Investimenti consiste in un prestito del valore di 10,3 milioni di euro al comune di Chisinau per il miglioramento delle infrastrutture urbane intervenendo su strade, sull’illuminazione pubblica, marciapiedi e aree pedonali nel centro della città.

Il vicepresidente della BEI Wilhelm Molterer ha commentato: “Il prestito sottoscritto oggi è il secondo prestito BEI al Comune di Chisinau dopo il positivo completamento della modernizzazione del progetto filobus. Siamo lieti di proseguire l’ottimo rapporto che intercorre tra la BEI e Chisinau sostenendo la ricostruzione delle strade principali nel centro della città e migliorando la fluidità e la sicurezza dei trasporti. “

Il progetto oltre che dalla BEI è co-finanziato dalla Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo (BERS), nell’interesse di migliorare la vivibilità della città.