• Articolo Roma, 20 settembre 2012
  • Evento conclusivo del progetto europeo “Compener”

    La certificazione energetica merita una formazione doc

  • Definiti nuovi schemi di qualificazione e di certificazione professionale sulla base del Quadro Europeo delle Qualifiche (EQF), per diverse categorie professionali

(Rinnovabili.it) – La certificazione delle nuove competenze professionali nel settore energetico ha finalmente una carta in più. E’ il progetto europeo Compener (Competences for Sustainable Energy) i cui risultati sono stati presentati oggi a Roma. L’iniziativa è partita con l’obiettivo di stimolare processi innovativi, trasferendo, in Spagna e Romania, le competenze maturate in Italia nel campo della certificazione e qualificazione professionale nel settore energetico. Sotto l’egida dell’ENEA  e con la collaborazione di decisori politici, PMI, enti di formazione e amministrazioni pubbliche sono stati definiti  nuovi schemi di qualificazione e certificazione delle competenze professionali, basati sul Quadro Europeo delle Qualifiche (EQF), per installatori di pompe di calore e impianti geotermici per uso domestico, installatori di impianti a biomasse, impianti solare termici, impianti fotovoltaici, per i certificatori energetici degli edifici e gli Energy manager. Il Commissario dell’Agenzia nazionale Giovanni Lelli, ha presentato la strategia promossa dall’ENEA e il piano di azioni previste per realizzare un sistema di qualificazione/certificazione in linea con la normativa europea. Queste riguardano:

•    la promozione di corsi di formazione dei formatori al fine di omogeneizzare la formazione sul territorio nazionale, attualmente gestita a livello regionale e da diverse associazioni di installatori o dalle imprese stesse.
•    L’identificazione dei centri pubblici e/o privati su tutto il territorio nazionale per lo svolgimento di corsi per installatori che, oltre allo svolgimento della parte teorica, mettano a disposizione le tecnologie su cui fare pratica.
•    La definizione di norme tecniche per le professioni degli installatori., con il coinvolgimento di tutti i soggetti interessati, per conseguire un sistema di formazione uniforme a livello nazionale per la qualificazione/certificazione degli installatori di fonti rinnovabili, da sottoporre alla Conferenza Stato Regioni.