• Articolo Bruxelles , 24 gennaio 2013
  • Nell'ambito del programma NER300

    L’Europa finanzia 23 progetti green

  • Per aumentare la quota di energia prodotta da fonti rinnovabili l’Europa rinnova l’impegno e finanzia 23 progetti in 16 Stati Membri

(Rinnovabili.it) – Consapevole del ruolo strategico delle fonti energetiche rinnovabili l’Europa negli ultimi anni ha concesso a 23 progetti innovativi da realizzare in 16 Stati Membri quote di finanziamento che nel totale hanno raggiunto 1,2 miliardi euro.

Nello specifico i progetti riguardano settori quali la bioenergia (compresi i biocarburanti avanzati), l’energia solare a concentrazione e la geotermica, l’energia eolica, l’energia degli oceani e la gestione distribuita delle rinnovabili (smart grids).

 

Il 50% di questi finanziamenti proviene da uno dei programmi maggiori al mondo, NER300, con l’obiettivo di riuscire a produrre, grazie ai progetti finanziati, il 20% di energia da fonte rinnovabile entro il 2020. Il NER300 è infatti nato come strumento per lo sviluppo del CCS e innovative fonti di energia rinnovabili (renewable energy sources-RES). Elaborando nuovi modelli per generare più energie rinnovabili, l’UE spera di ridurre le emissioni di gas serra e la dipendenza dalle importazioni estere di energia.

Uno dei progetti finanziati prevede la costruzione di un impianto per la produzione di biocarburante nel nord della Finlandia che prevede di impiegare 950.000 tonnellate all’anno di materia prima legnosa e 31.000  t/a di talloil per fornire una produzione annua di 115.000 t/anno di biocarburante.

Complessivamente tutti i progetti aumenteranno la produzione annua di energia da fonte rinnovabile in Europa di 10 TWh, pari al consumo energetico determinato dall’utilizzo di carburante da parte di oltre un milione di autovetture.