• Articolo Roma, 11 maggio 2017
  • MyReserve Matrix, l’anello mancante per un futuro energetico decentralizzato

  • Il sistema di accumulo MyReserve Matrix selezionato fra i possibili vincitori del “ees AWARD”

 

Il premio EES (Energy Electric Storage) di Intersolar 2017 premierà prodotti con caratteristiche innovative sia nel processo produttivo che nel modello di business proposto.

Il sistema di accumulo MyReserve Matrix di SOLARWATT è entrato nella rosa dei finalisti grazie alla sua architettura a matrice, per cui è configurabile e può crescere in base alle esigenze dell’utente. Questo sistema di accumulo è anche “amico dell’ambiente”, infatti “restituisce” una quantità di energia pulita 10 volte maggiore rispetto a quella che è stata utilizzata per la sua produzione. I componenti danneggiati possono essere riutilizzati in una percentuale che raggiunge l’86%, contribuendo anche in questo modo alla riduzione dell’inquinamento.

Installabile sul lato corrente continua dell’impianto è compatibile con tutti gli Inverter disponibili sul mercato, anche in situazioni di retrofitting.

 

Due componenti di base, ciascuno della dimensione di una scatola di scarpe

Il sistema di accumulo MyReserve Matrix è composto da due elementi principali, ciascuno della dimensione di una scatola di scarpe: il modulo batteria, MyReserve Pack, e il modulo elettronica di potenza, MyReserve Command, che include la sensoristica, i sistemi di connessione e il software di gestione.

Questo permette di realizzare sistemi di accumulo personalizzati in funzione delle esigenze del cliente, da piccoli sistema da 2.2 kWh di uso residenziale a sistemi da 2 MWh per ambienti industriali.  Per la prima volta è disponibile sul mercato una batteria di uso domestico adatta a tutte le applicazioni, con prestazioni e capacità scalabili, senza compromessi. L’architettura modulare del sistema offre vantaggi significativi anche agli installatori, per i quali la conoscenza approfondita di questi due moduli è sufficiente per realizzare sistemi di qualunque capacità e prestazione. Questo implica tempi di apprendimento ridotti, magazzino più snello, e una riduzione dei costi di trasporto, oltre a installazioni più facili e più veloci.

Grazie alla dimensione personalizzabile del sistema di accumulo si raggiunge più facilmente la convenienza per l’utente finale.

 

 

MyReserve Matrix di solarwattLe fondamenta per una piattaforma di servizi di rete

“In futuro sarà necessario l’accoppiamento di diverse fonti energetiche rinnovabili, quindi l’elettricità proveniente da sistemi eolici e/o impianti a biogas dovrà potere essere immagazzinata in un sistema di accumulo SOLARWATT. Per un maggior rispetto dell’ambiente non è sufficiente immettere in rete energia elettrica da fonte rinnovabile e decentralizzata, infatti lo sviluppo della rete comporta inevitabilmente implicazioni ambientali”, afferma Detlef Neuhaus, Chief Executive Officer di SOLARWATT “La capacità di immagazzinare energia da diverse fonti è la prossima frontiera della nostra tecnologia e dei servizi di rete a valore aggiunto di MyReserve” conclude.

 

Conservazione delle risorse grazie a un’elevata percentuale di riutilizzo

Le attività di progetto per lo sviluppo di MyReserve Matrix hanno tenuto in considerazione l’intero ciclo di vita del prodotto: la modularità del sistema facilita le eventuali riparazioni e la semplicità delle procedure di smontaggio permette di recuperare e riciclare l’80% del prodotto a fine vita.

 

MyReserve è stato sviluppato nel centro tecnologico Solarwatt Innovation in collaborazione con il Karlsruhe Institute of Technology (KIT), da cui provengono Andreas Gutsch, Direttore Generale di SOLARWATT Innovation, e Olaf Wollersheim, uno dei principali specialisti europei sulla tecnologia agli ioni di litio, e uno dei fondatori dell’Istituto di Nanotecnologia al Karlsruhe Institute.

 

Il sistema sarà presentato ufficialmente al pubblico per la prima volta a Intersolar 2017. Nel corso della manifestazione sono previste sessioni di approfondimento in italiano Mercoledì 31 maggio, alle ore 11 e alle ore 14, e Giovedì 1 giugno, alle ore 10 e alle ore 15

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *