• Articolo Londra, 21 ottobre 2013
  • Un accordo appena siglato

    Nucleare: il Regno Unito pronto per la nuova centrale EDF

  • Il Regno Unito ha dato il via libera al progetto delle francese EDF per la costruzione di una centrale nucleare a Hinkley Point, nel sud-ovest del paese.

Nucleare: Uk e EDF siglano accordo(Rinnovabili.it) – Nucleare o rinnovabili? Questo è il dilemma… Stamane è stato dato il via libera alla costruzione di una nuova centrale atomica nel Regno Unito da parte della francese EDF, che renderà operativo il nuovo impianto a partire dal 2023. Grazie al nuovo impianto di Hinkley Point, nel sud-ovest dell’Inghilterra, si prevede di riuscire a produrre energia per circa sei milioni di abitazioni.

 

Secondo le stime di governo, per la realizzazione del progetto saranno necessari 16 miliardi di sterline che serviranno anche a mettere a disposizione della popolazione 25mila nuovi posti di lavoro di cui 9.000 permanenti. Le stime inoltre rivelano che le emissioni di carbonio del Regno Unito diminuiranno di circa 9 milioni di tonnellate ogni anno garantendo al paese il rispetto dei limiti anti inquinamento a lungo termine.

 

Il primo ministro David Cameron appresa la notizia ha definito l’accordo come “notizia brillante per il Sud Ovest e per il paese nel suo complesso” aggiungendo “Questo segna anche il successo della prossima generazione di energia nucleare in Gran Bretagna, che ha un ruolo importante da svolgere nel contribuire ai nostri bisogni energetici del futuro e alla nostra sicurezza di fornitura a lungo termine”.

Ottenuta l’approvazione il progetto ora si trova a dover aspettare il via libera sul contratto di investimento e una garanzia di prestito oltre a dover fronteggiare le controversie e le manifestazioni degli ambientalisti e dei gruppi verdi che vogliono bloccare la costruzione dell’impianto. Inoltre la Commissione europea deve decidere se i termini del contratto stiano violando le norme europee in materia di aiuti di Stato.