• Articolo Rio de Janeiro/Düsseldorf, 11 gennaio 2012
  • Accordo E.ON-MPX per sviluppo attività in Brasile

  • La partnership tra MPX e E.ON punta a sviluppare una capacita’ totale pari a 20 GW in Brasile e Cile

Il Gruppo E.ON e la societa’ brasiliana MPX hanno raggiunto un accordo preliminare per una joint venture al 50%, con l’obiettivo di sviluppare produzione energetica e le relative attività di fornitura e trading in Brasile. La partnership tra MPX e E.ON punta a sviluppare una capacita’ totale pari a 20 GW in Brasile e Cile, diventando così la più grande compagnia energetica privata in Brasile. La capacita’ di generazione prevista e’ pari al 20% dell’attuale capacita’ complessiva del Brasile. La joint venture tra MPX e E.ON sara’ responsabile di tutti i progetti di energia termoelettrica e rinnovabile in Brasile e Cile. MPX possiede 11.000 MW di progetti gia’ autorizzati che saranno sostenuti dalla joint venture: i progetti Acu a Rio de Janeiro (5.400 MW), il progetto Castilla in Cile (2.100 MW), le centrali Sul e Seival a Rio Grande do Sul (1.300 MW) e l’espansione TPP Parnai’ba in Maranhao (2.200 MW). Inoltre per i progetti Acu, E.ON in virtu’ della joint venture avra’ l’opzione per un ulteriore quota del 38,9.