• Articolo Roma, 21 giugno 2017
  • Invitalia affianca il Mise: bando da 80mln per le smart grid

  • Al via la prima opportunità di finanziamento promossa dal PON IC per lo sviluppo e il miglioramento delle reti intelligenti di distribuzione dell’energia

bando smart grid

 

 

Bando smart grid, l’obiettivo è sostenere la generazione distribuita

(Rinnovabili.it) – Il contributo sempre maggiore delle rinnovabili nel mix energetico e la costante evoluzione dei tradizionali modelli di domanda stanno determinando un crescente bisogno di infrastrutture intelligenti. Intelligenza intesa come un sistema capillare di comunicazione e controllo dei flussi e dei carichi dell’energia al fine di aumentarne l’efficienza, la flessibilità, la sicurezza e l’affidabilità.

Per promuoverne lo sviluppo italiano, nel Programma Operativo Nazionale (PON) Imprese e Competitività 2014-2020 è stata inserita una specifica misura dedicata alla realizzazione di smart grid nel Mezzogiorno. Si tratta del bando “Reti di distribuzione” da 80 milioni di euro, approvato formalmente dal Ministero dello Sviluppo con lo scorso 20 marzo 2017 e dedicato alle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia. L’obiettivo è la costruzione, l’ammodernamento, l’efficientamento e il potenziamento delle infrastrutture della rete di distribuzione, condizione sine qua non per garantire lo sfruttamento ottimale delle unità di produzione rinnovabili e ampliare la diffusione della generazione distribuita, anche in vista degli obiettivi della nuova SEN 2030.

 

>>Leggi anche: Le rinnovabili nella nuova Strategia energetica nazionale 2030<<

 

Invitalia affiancherà, fino al completamento di tutte le azioni previste, la Direzione generale per il mercato elettrico, rinnovabili, efficienza energetica e nucleare (Mereen) del MISE per il sostegno degli investimenti. Il bando disciplina i requisiti di accesso dei soggetti beneficiari, le condizioni di ammissibilità dei progetti, le spese ammissibili, la forma e l’intensità delle agevolazioni, nonché i termini e le modalità per la presentazione delle domande, i criteri di valutazione e le modalità per la concessione, erogazione e rendicontazione delle agevolazioni. L’iniziativa è rivolta ai concessionari del pubblico servizio di distribuzione dell’energia elettrica che potranno presentare i propri progetti dal 15 settembre al 2 ottobre 2017 alla DG MEEREN

 

I vantaggi previsti dal bando smart grid

Spiega la nota stampa  pubblicata oggi da Invitalia: “Tra i benefici diretti delle azioni che saranno avviate si segnalano: l’aumento delle disponibilità della rete e il pieno utilizzo delle fonti rinnovabili diffuse sui territori, oltre alla connessione più affidabile alla rete per altri produttori locali di energia da fonte rinnovabile. L’ottimizzazione del sistema energetico comporterà il passaggio da una gestione tradizionale della rete – caratterizzata da utenti che assorbono solo energia – a una gestione integrata con la produzione attraverso gli impianti di generazione da fonti rinnovabili”.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *