• Articolo Roma, 23 luglio 2012
  • Aggiornamento delle statistiche nazionali sul sistema elettrico

    FER elettriche, nel 2011 raggiunto il 24% del consumo

  • GSE pubblica i dati statistici definitivi per l’anno 2011. Escludendo l’idroelettrico l’apporto maggiore viene dalle bioenergie, seguite a brevissima distanza dal fotovoltaico

(Rinnovabili.it) – Tempo di bilanci per la produzione elettrica verde. Il Gestore dei Servizi Energetici ha aggiornato i dati statistici pubblicati sul proprio sito relativamente agli impianti a fonti rinnovabili 2011 con un contratto attivo con il GSE. Le informazioni – risultato della rilevazione statistica TER-00001 realizzata da TERNA – sono estrapolate dai database aziendali utilizzati per la gestione amministrativa degli incentivi o dei servizi di ritiro dell’energia a cui vanno aggiunti i dati dei restanti impianti rilevati direttamente attraverso un censimento presso gli operatori.

Le tabelle del Gestore mostrano che nel 2011 la produzione elettrica da fonti rinnovabili ha raggiunto il 24% del consumo interno lordo nazionale, in crescita di otto punti percentuali dal 2008. La quota si traduce in 82.961 GWh forniti dalle rinnovabili elettriche su un totale di 346.368 di GWh. Escludendo il comparto idroelettrico, che in termini di produzione verde domina ancora indiscusso con oltre 45 GWh, in cima alla classifica si piazzano le bioenergie (10.832 GWh) seguite a brevissima distanza dal fotovoltaico (10.796 GWh). Seguono l’eolico (9.856 GWh) e la geotermia (5.654 GWh).