• Articolo Boulder, 21 maggio 2013
  • Un sondaggio della Navigant Research

    Smart grid e smart meter piacciono sempre di più

  • Navigant Research ha condotto il sondaggio che rivela come le nuove tecnologie piacciono sempre di più alla popolazione, soprattutto se laureata

(Rinnovabili.it) – Aumentano i consensi in favore di smart grid e smart meter. Lo rivela la recente ricerca condotta da Navigant Research “Smart Grid Consumer Survey” che ha messo in evidenza come negli Stati Uniti sia davvero in crescita l’interesse per queste nuove tecnologie che favoriscono i consumi controllati e limitano gli sprechi. Il quarantuno per cento dei consumatori intervistati ha un atteggiamento “positivo” o “molto favorevole” verso reti e contatori intelligenti con un aumento di dieci punti percentuali rispetto ai risultati del 2011 di un’indagine di Navigant Research. “Meno del dieci per cento degli intervistati ha un parere negativo su reti intelligenti e contatori intelligenti, il che è un segno incoraggiante per le utilities e politici”, ha dichiarato Neil Strother, analista senior della società. “Tuttavia, le utility hanno ancora una lunga strada da fare per convincere la maggioranza dei loro clienti che devono affrontare queste tecnologie con entusiasmo.”

Il sondaggio ha inoltre rivelato che l’atteggiamento nei confronti delle nuove tecnologie varia anche in base all’età e al grado di istruzione: la maggior parte delle persone favorevoli ha conseguito un alto titolo di studio mentre tra i diplomati solo il 26% ha espresso parere positivo.