• Articolo Roma, 28 gennaio 2013
  • Il Gestore dei Servizi energetici informa

    Rinnovabili, da MISE ok Procedura per Garanzia di Origine

  • Approvate le modalità transitorie per il passaggio dal sistema di certificazione CO-FER alla Garanzia di Origine

(Rinnovabili.it) – Dai certificati CO-FEr al sistema di Garanzie di Origine: la procedura per il passaggio è finalmente completa, come informa in questi giorni il Gestore dei servizi energetici (GSE). Il Ministero dello sviluppo economico ha infatti approvato lo scorso venerdì la “Procedura per l’identificazione degli impianti alimentati da fonti rinnovabili ed emissione e gestione delle garanzie d’origine”, redatta dalla stesso GSE.

 

Con il via libera, a partire da quest’anno il Gestore emetterà, su richiesta degli interessati, le Garanzie di Origine (GO) in sostituzione dei titoli CO-FER per attestare la quota di energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili, a termine delle attività di disclosure relative all’anno 2012. Nella fase di transizione, avverte inoltre il GSE, verranno necessariamente sospese le negoziazioni dei titoli CO-FER sulle piattaforme gestite dal GME.

 

Nell’occasione il gestore ricorda alcuni elementi importanti del nuovo sistema di certificazione, ovvero che “ha esclusivamente lo scopo di consentire alle società di vendita di provare ai clienti finali la quota o la quantità di energia elettrica da fonti rinnovabili presente nel proprio mix di approvvigionamento” e che è oggetto di negoziazione sulle piattaforme gestite dal GME. Inoltre le Garanzie d’Origine sono valide “fino al termine del dodicesimo mese successivo a quello a cui la produzione di energia elettrica è riferita e, comunque, non oltre il 31 marzo dell’anno ‘n+1’”.