• Articolo Schwerin, 2 luglio 2014
  • La produzione eolica regionale ha superato i 4,5 TWh

    Rinnovabili, Meclemburgo-Pomerania produce il 120% d’elettricità verde

  • Il Länder del Nord della Germania produce già oggi dalle fonti rinnovabili più elettricità di quanta consumata in un anno

Rinnovabili, Meclemburgo-Pomerania produce il 120% d’elettricità verde

 

(Rinnovabili.it) – La scorsa settimana, lo stato federale di Schleswig-Holstein, al confine con la Danimarca aveva fatto parlare di sé, dopo l’annuncio della road map per divenire 100% rinnovabile entro la fine di questo anno. Un progetto ambizioso che, tuttavia, non gli farebbe conferire lo scettro di regione più green della Germania. Questa carica, infatti, è già stata assegnata a qualcun altro. Parliamo dello stato tedesco di Meclemburgo-Pomerania Occidentale, che oggi può vantare un primato unico tra i sedici Lander della nazione: i suoi impianti alimentati a fonti rinnovabili producono più elettricità del fabbisogno territoriale.

 

La notizia arriva Rudolf Borchert, Presidente della commissione per l’energia, infrastrutture e dello sviluppo regionale di Meclemburgo-Pomerania Occidentale, secondo cui la produzione di elettricità verde nello Stato è cresciuta più del 30 per cento su base annuale, passando  dal 6,3 TWh del 2012 a 8,3 TWh del 2013 – equivalente al 120 per cento del consumo elettrico regionale. La stragrande maggioranza del merito ovviamente va alla produzione eolica on shore, incrementata in un solo anno 1,2 TWh (dai 3,5 TWh nel 2012 ai 4,7 TWh nel 2013). Vale anche la pena sottolineare però che sia Schleswig-Holstein  che la vicina Meclemburgo-Pomerania Occidentale sono stati rurali, con moltissima terra di terra e una bassa densità di popolazione. Quest’ultimo ha una popolazione di circa 1,6 milioni di persone pur essendo sesto per superficie.