• Articolo Palermo, 6 agosto 2012
  • Via libera all'avviso pubblico per la concessione di agevolazioni finanziarie

    Sicilia: 200 mln per le filiere energetiche verdi

  • Le PMI siciliane potranno beneficiare di nuovi fondi per la realizzazione di programmi regionali finalizzati alla costituzione di filiere produttive nel campo delle energie da fonti rinnovabili

(Rinnovabili.it) – Nuova linfa verde per le energie rinnovabili siciliane. La Regione ha, infatti, pubblicato un nuovo bando finalizzato alla concessione di agevolazioni finanziarie orientate alla Green Economy del territorio. Nel dettaglio, l’avviso pubblico prevede la stipula di contratti di programma regionali per lo sviluppo delle attività industriali della piccola e media impresa – il soggetto beneficiario del Bando – nei settori del mini eolico, del solare termico e termodinamico (ad alta e bassa temperatura), del solare fotovoltaico, della geotermia a bassa entalpia, dei biocarburanti, dell’idroelettrico, della mobilità sostenibile e dell’ecoefficienza.

Il finanziamento stanziato, 200 milioni di euro in tutto, servirà a coprire fino al 50 per cento della spesa ammissibile dei progetti selezionati, finalizzati alla costituzione di filiere produttive nel campo delle energie da fonti rinnovabili. Inoltre tutti i progetti presentati dovranno obbligatoriamente prevedere anche interventi finalizzati all’autoproduzione che sia non inferiore al 70%.

Ciascun programma di spesa – dichiara il dirigente generale del dipartimento Energia, Gianluca Galati deve essere realizzato nell’ambito di attività produttive che siano ubicate in Sicilia. Le agevolazioni potranno prevedere la realizzazione di nuove unità produttive, l’ampliamento di quelle esistenti, la diversificazione delle unità produttive con nuovi prodotti aggiuntivi, il cambiamento del processo complessivo dell’unità produttiva”.