• Articolo Milano, 2 aprile 2013
  • Siglato accordo strategico tra Kinexia e Rashid Khalaf Al Habtoor

  • Le Parti offriranno soluzioni energetiche e servizi per le rinnovabili ed ambiente

(Rinnovabili.it) – Kinexia S.p.A. (“Kinexia”) e Mr Rashid Khalaf Al Habtoor (“Al Habtoor”) (congiuntamente le “Parti” e distintamente la “Parte”) rendono noto di aver sottoscritto un accordo strategico (“Accordo”) al fine di offrire al mercato UAE la competenza e la professionalità di Kinexia nel business delle rinnovabili ed ambiente. Mr Rashid Khalaf Al Habtoor è il Presidente e CEO del Gruppo Rashid Al Habtoor Holdings attivo in diversi business nell’area mediorientale e delle ex-repubbliche sovietiche tra cui nell’ingegneria & costruzioni, materiali di costruzioni, real estate,consulenza, automotive, trading e nel waste management. Kinexia, società quotata alla Borsa Valori di Milano è attiva nel settore dell’Ambiente e delle Energie Rinnovabili e, in linea con il piano industriale 2013–2015 presentato a fine novembre 2012 (http://www.kinexia.it/gruppo/cms/knx/ir/Presentazioni/) ha avviato un programma di internazionalizzazione volto ad espandere il proprio business e ad esportare le proprie competenze oltre confine (Cfr. comunicato stampa del 20 novembre 2012).

 

Con questo Accordo, le Parti collaboreranno secondo le rispettive specifiche competenze e di business allo sviluppo di Kinexia nell’internazionalizzazione in UAE. In particolare, Al Habtoor assisterà Kinexia nell’attività di marketing dei propri servizi, nell’acquisizione di progetti/commesse e, nel caso in cui Al Habtoor avesse bisogno dell’expertise di Kinexia per lo sviluppo del proprio business, l’Accordo prevede una first/last call optiona favore di Kinexia.E’ prevista allo scopo la costituzione di una società in compartecipazione secondo la normativa vigente a Dubai (“SPV”) – Al Habtoor (51%) e Kinexia (49%) – dove Kinexia avrà il pieno controllo della stessa in termini di responsabilità, di management e di impegni finanziari dell’iniziativa così come la titolarità di tutti gli attivi/passivi patrimoniali ed economici della SPV. La sottoscrizione di questo Accordo sancisce un ulteriore passo di Kinexia verso l’internazionalizzazione in esecuzione del Piano Industriale 2013-2015, dopo l’entrata nel mercato cinese (Cfr comunicato stampa del 15 novembre 2012) e dei successivi incontri avvenuti in Italia, a fine marzo 2013, con esponenti di società cinesi attivi nel settore ambientale e della green economy con l’obiettivo di approfondire opportunità di collaborazione e di scambio tecnologico.