• Articolo Roma, 8 marzo 2013
  • Approvato in CdM il provvedimento interministeriale

    Strategia energetica nazionale, firmato il decreto

  • Clini: “le amministrazioni competenti hanno riesaminato il documento, lo abbiamo chiuso e lo abbiamo finalizzato”

Strategia energetica nazionale, firmato il decreto(Rinnovabili.it) – Si chiude la procedura sulla Strategia Energetica Nazionale. Oggi è stata apposta la doppia firma da parte dei ministri dell’Ambiente e dello Sviluppo Economico sul decreto di consolidamento della SEN, il documento che definirà le future mosse del Belpaese sul fronte elettrico e termico. Ne dà notizia lo stesso Corrado Clini a margine della presentazione del rapporto OCSE chiarendo quale sia stato le responsabilità del governo in questo contesto. “Per una felice coincidenza temporale oggi io e Corrado Passera abbiamo firmato il decreto interministeriale che chiude la procedura sulla Strategia energetica nazionale”, ha dichiarato il ministro aggiungendo come la Strategia sia stata in questi mesi sottoposta ad una consultazione pubblica sulla base della quale le amministrazioni competenti hanno riesaminato il documento.

 

“Lo abbiamo chiuso e lo abbiamo finalizzato”, ha continuati Clini respingendo le critiche ricevute dal responsabile Politiche energetiche del Pd, Ermete Realacci. “Ho visto una dichiarazione di Ermete Realacci che dice non è accettabile che questo governo l’approvi senza tornare in parlamento. In verità, questo è un documento di programmazione che ha seguito il suo iter che si è concluso”. Ora toccherà al Parlamento, ha concluso il ministro, recepirlo e modificarlo.