• Articolo Parigi, 15 maggio 2019
  • Accumulo: Supercondensatori a nanotubi pronti per il mercato

  • La francese Nawa Technologies ha raccolto più di 10 milioni di dollari per portare i suoi supercapcitors nella produzione di massa

Supercondensatori

 

Entro 12 mesi i supercondensatori compatti NAWA arriveranno sul mercato europeo

(Rinnovabili.it) – Da diversi anni i supercondensatori promettono di lasciare il segno nel settore automobilistico come alternativa alle classiche batterie agli ioni di litio. Oggi la NAWATechnologies intende realizzare queste promesse. La società francese ha una propria linea di produzione pilota di ultracondensatori compatti ed elettrodi per batterie, basata su nano materiali, ma è pronta a fare il passo successivo: grazie alla raccolta di oltre 10 milioni di dollari, NAWA porterà le sue innovazioni sul mercato di massa.

 

In generale, la tecnologia in questione offre degli innegabili vantaggi rispetto alle classiche batterie elettrochimiche: i supercondensantori si ricaricano quasi istantaneamente (bastano 20 secondi per una ricarica completa) garantendo un’elevata potenza specifica e offrono un numero di cicli di carica/scarica impareggiabile. Il tasto dolente con questo tipo di dispositivi è la  densità energetica per unità di volume: sono in grado di immagazzinare solo un quarto dell’energia che accumulano le batterie al litio per uno stesso identico volume. È qui che entra in campo il know how di NAWA.

 

 

La società ha studiato una nuova struttura in nano tubi di carbonio in grado di aumentare di cinque volte la densità energetica rispetto ai supercondensatori realizzati finora mantenendo le stesse caratteristiche di potenza. In altre parole è riuscita a renderli meno voluminosi e più compatti.

“A lungo termine, le possibilità offerte dal nostro materiale per elettrodi ci consentiranno di sviluppare celle ibride di ultracondensatore con livelli prestazionali prossimi a quelli delle batterie agli ioni di litio o addirittura  batterie avanzate capaci di superare le attuali batterie al litio in termini di ricarica rapida e ciclo di vita”, spiega l’azienda annunciando l’aumento di capitale e definendo la tabella di marcia per portare i dispositivi sul mercato entro i prossimi 12 mesi.

 

NAWA si rivolgerà in un primo momento al segmento manifatturiero e ai veicoli a guida automatica usati nei magazzini. La società afferma che il mercato globale degli ultracondensatori vale oggi circa 560 milioni di dollari ma che dovrebbe crescere tra del 400-600% nei prossimi cinque anni.

 

>>Leggi anche Accumulo energetico, il mercato è pronto al boom<<

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *