• Articolo Londra, 9 novembre 2012
  • Una ricerca condotta da Moody's

    Eolico e solare abbattono la competitività del gas

  • La produzione eolica e solare sta compromettendo la competitività sul mercato dell’energia termoelettrica. Lo evidenzia uno studio condotto dall’agenzia Moody’s

(Rinnovabili.it) – Sole e vento stanno diminuendo la competitività del gas. E’ questo quanto emerge dall’indagine svolta da Moody’s. Secondo l’agenzia infatti i paesi che stanno registrando un aumento della produzione di energia da fonti rinnovabili stanno anche notando un calo dei consumi di gas e una riduzione importante dei prezzi in bolletta, come riportato nel documento intitolato “European Utilities: Wind and Solar Power Will Continue to Erode Thermal Generators’ Credit Quality”.

 

“Il forte incremento della generazione di energia da fonti rinnovabili sta causando un impatto negativo profondo sul prezzo dell’energia e per quanto riguarda la competitività delle imprese europee che producono energia termica” ha dichiarato Scott Phillips, analista del gruppo Infrastrutture e finanza di Moody’s. L’Agenzia ha inoltre dichiarato che molti paesi stanno valutando la possibilità di offrire incentivi per mantenere alta la produzione termoelettrica, in modo da garantire alle fonti energetiche intermittenti il sostegno necessario al loro sviluppo e non andare a compromettere troppo alcune fonti.

La relazione evidenzia inoltre che al momento sono numerose le realtà europee che stanno puntando ad investire nei sistemi di accumulo energetico come soluzione per gestire al meglio la crescente produzione di energia green.