• Articolo Monaco, 14 giugno 2012
  • Oltre 3.000 aziende hanno presentato i propri prodotti

    Intersolar premia la nuova generazione solare

  • Assegnati i riconoscimenti a 10 compagnie del settore fotovoltaico e solare termico. Tra i vincitori anche l’Italiana Laterizi Gambetto

(Rinnovabili.it) – Per avere successo, una compagnia attiva nel settore del solare deve sapersi differenziare dalla massa attraverso idee d’avanguardia e innovazioni tecnologiche. Per promuovere lo sforzo che già tante società stanno riversando sul mercato Intersolar Europe, la più grande fiera mondiale dedicata all’energia solare e apertasi ieri a Monaco, seleziona e premia ogni anno le migliori realtà industriali, distintisi per l’alto grado di innovazione in prodotti e servizi.

E per il quinto anno, l’Intersolar Award è stata assegnata a dieci società europee del settore fotovoltaico e solare termico, scelte tra le oltre 3000 presentatesi. Tra le aziende che hanno ritirato il premio 2012 anche un’italiana, la Laterizi Gambetto. Attraverso il suo marchio Soltigua, la società ha prodotto un collettore a concentrazione ed inseguimento, il primo ad essere testato secondo la norma tecnica europea EN 12975 alle alte temperature fino ai 250°C presso i laboratori ENEA a Trisaia, in Basilicata.

Premiato anche l’originale collettore solare termico a nido d’ape della israeleina TIGI. A convincere la giuria, la capacità di Collector Honeycomb  di migliorare significativamente le prestazioni rispetto ai tradizionali collettori piatti e tubi sottovuoto.  Il merito va allo alla trama di isolante trasparente polimerico che riveste il collettore e che consente all’energia di entrare e riscaldare la piastra assorbente, senza permettere all’aria di uscire e riducendo perdite legate alla convezione.