• Articolo Washington, 7 marzo 2012
  • Un'iniziativa di Abengoa, BrightSource Energy e Torresol Energy

    Usa: nasce oggi la Concentrating Solar Power Alliance

  • Tre società hanno formato associazione del solare a concentrazione allo scopo di informare gli attori energetici statunitensi sull’importanza di sfruttare il sole

(Rinnovabili.it) – Alcune tra le aziende leader nel settore statunitense dell’energia solare a concentrazione hanno costituito e dato il via alla Concentrating Solar Power Alliance (CSPA). La Abengoa, la BrightSource Energy e la Torresol Energy saranno quindi impegnate ad informare i regolatori energetici statunitensi, le utilities e gli operatori di rete circa i benefici del CSP (concentrating solar power) e dello stoccaggio dell’energia termica come risorsa fondamentale per garantire la sicurezza energetica di cui il pianeta ha bisogno.

“Riteniamo che il CSP, grazie alla possibilità di distribuire energia nel momento di necessità, sia di fondamentale importanza per soddisfare le esigenze energetiche degli Stati Uniti e del mondo intero. Il solare a concentrazione è la sola fonte rinnovabile in grado di sfruttare la risorsa maggiormente presente sul Pianeta, il sole, per generare energia elettrica affidabile, conveniente e facilmente distribuibile” ha commentato Tex Wilkins, direttore esecutivo dell’Alleanza CSP.

La missione dell’Alleanza è quella di promuovere la maggiore accettazione, l’adozione e l’attuazione di impianti solari a concentrazione negli Stati Uniti stimolando la formazione di politiche volte a incoraggiare la distribuzione e il progredire della tecnologia. Per funzionare il CSP utilizza specchi che concentrano l’energia termica verso un obelisco contenente un fluido che scaldandosi produce vapore e aziona una turbina per la generazione di energia.

Ad oggi sono circa 500 i MW solari termici istallati e funzionanti negli Usa, mentre sono 1300 i MW in costruzione.