• Scheda Evento
  • REM – 14 e 15 marzo Ravenna Conference&Exibition

REM: a Ravenna la Renewable Energy Mediterranean Conference & Exibition, il 14-15/3/2018. Focus su INDUSTRY 4.0

“Aprendo la strada a una transizione energetica sostenibile”

REM RavennaL’evoluzione continua e progressiva delle tecnologie digitali negli ultimi decenni è una delle tendenze che promette di trasformare l’intera filiera industriale.

I rapidi progressi tecnologici nel calcolo parallelo, nel rilevamento avanzato, nelle tecnologie di trasmissione wireless, nella robotica e nell’analisi dei dati e nell’apprendimento automatico, permetteranno la transizione alla gestione patrimoniale in tempo reale, alla demansion delle strutture e ai nuovi modelli di cooperazione tra imprese, basati su piattaforme di progettazione condivise, sia durante la fase di progettazione che di costruzione.

La conferenza e esibizione mediterranea sulle energia rinnovabile REM 2018 di Ravenna, riunirà i principali attori tecnologici dell’industria digitale per discutere dell’attuale applicazione di queste tecnologie, delle principali barriere tecnologiche e organizzative, delle prospettive di una più ampia attuazione scala industriale.
Essendo la vera forza trainante nello sviluppo della tecnologia digitale, l’innovazione sarà al centro della discussione soprattutto per le principali università italiane coinvolte nel Programma Nazionale “Industria 4.0”.

La terza rivoluzione industriale con l’Internet delle cose ha prodotto grandi volumi di dati non strutturati, che arrivano molto velocemente e con diversi livelli di affidabilità su base giornaliera. Ciò genera la cosiddetta era dei Big Data che rappresenta una sfida ai tradizionali modelli di business.

Per affrontare questa sfida, l’Industria 4.0 ha bisogno di un approccio proattivo alla gestione dei Big Data attraverso hub e piattaforme centrali in grado di archiviare, elaborare e analizzare in tempo reale enormi quantità di dati provenienti da diverse fonti e in tutte le forme e dimensioni.

Questo scenario consentirà tagli di capitale e costi operativi, riduzione dei tempi di fermo della produzione e dei tempi di esecuzione del progetto, con flussi di cassa precoci e quindi maggiore competitività, garantendo al tempo stesso standard di qualità, sicurezza e protezione ambientale anche negli ambiti delle energie rinnovabili e della sostenibilità ambientale.

Appuntamento il 14 e il 15 marzo al Grand Hotel Mattei di Ravenna.