• Scheda Evento
  • Waste Architecture: al Sardinia Symposium l’architettura per l’ambiente

Eurowaste Sardinia

La novità di quest’anno del Sardinia Symposium è la presenza di una nuova area tematica all’interno del Programma: Waste Architecture.

Waste Architecture è l’architettura per l’ambiente, e più nello specifico,  l‘architettura dei maggiori lavori legati al Waste Management. Appuntamento dal 2 al 6 ottobre al Forte Village di S. Margherita di Pula (CA).

waste architecture platformNegli ultimi anni la crescente attenzione all’ambiente, con una particolare attenzione all’inquinamento, alle sue responsabilità giuridiche e agli effetti sulla salute umana, ha creato la condizione per lo sviluppo di una nuova disciplina: la “Scienza Ambientale”. L’indagine ambientale è una peculiare frontiera tra le discipline forensi, in particolare a causa della complessità dei casi di inquinamento ambientale, che richiedono un approccio multidisciplinare sia di esperti specializzati come gli scienziati, sia di ingegneri e sia di specialisti legali. Nei casi comuni in cui è necessario accertare i responsabili della contaminazione e sono presenti discariche e altre fonti possibili, un approccio semplificato può condurre a conclusioni sbagliate. La Waste Architecture intende individuare le nuove sfide emergenti della disciplina e presentare le più avanzate ricerche, teorie e casi di studio su questo argomento, creando una rete di specialisti di alto profilo con un forte approccio scientifico multidisciplinare.

In un contesto di prestigio internazionale, come quello del Sardinia Symposium giunto al suo trentesimo anniversario, le sessioni tematiche sulla Waste Architecture rappresentano un momento di approfondimento rivolto non solo ad esperti di ambiente, ma anche di architettura, pianificazione paesaggistica e progettazione urbana territoriale e costituiscono un’importante occasione per stare a contatto con i maggiori esperti mondiali in materia.

Le sessioni di Waste Architecture si focalizzeranno sui seguenti aspetti:
– Riqualificazioni funzionali di nuove e vecchie discariche
– Interventi di landfill mining e reintegrazione di aree degradate
– Integrazione dei sistemi di raccolta pneumatica dei rifiuti nel tessuto urbano
– Sistemi di raccolta dei rifiuti – aspetti architettonici e progettuali
– Localizzazione degli impianti e relazione con la città
– Waste Architecture e circular economy (es. Centri del riuso, altre esperienze)
– Edifici per la preselezione dei rifiuti e impianti di compostaggio
– Altro

Maggiori informazioni su Waste Architecture sono disponibili sul sito ufficiale del Simposio.