• Articolo Bruxelles, 18 ottobre 2018
    • Da UE e Bill Gates 100mln per le aziende innovative dell’energia pulita

    • Il miliardario americano ha firmato un accordo con la Commissione Europea per istituire il fondo comune d’investimento “Breakthrough Energy Europe”

    energia pulita

    Bill Gates, Maroš Šefčovič, Carlos Moedas (© European Union , 2018 / Photo: Jennifer Jacquemart)

     

    Nuovi fondi milionari per l’innovazione nel mondo dell’energia pulita

    (Rinnovabii.it) – La spinta all’innovazione energetica europea? Arriva anche da oltre oceano. Il multimiliardario e filantropo statunitense Bill Gates si è recato a Bruxelles per incontrare i funzionari della Commissione europea e insieme rilanciare gli investimenti nell’energia pulita. È di ieri infatti la firma di un memorandum d’intesa tra l’esecutivo europeo e la Breakthrough Energy Coalition, il gruppo mondiale di 28 investitori ad alto patrimonio, guidato dallo stesso Gates. La coalizione, di cui fanno parte nomi celebri come Jeff Bezos, Richard Branson e Mark Zuckerberg, è attivamente impegnata dal 2016 a investire in imprese emergenti nel settore dell’energia pulita. Tuttavia, “fino ad oggi è stata abbastanza USA-centrica”, spiega Gates. “Quindi qui aggiungeremo investimenti a livello europeo”.

     

    Al cuore dell’intesa c’è la creazione di “Breakthrough Energy Europe“, fondo comune d’investimento che aiuterà le aziende innovative europee a sviluppare e immettere sul mercato tecnologie energetiche “radicalmente nuove”. Con una capitalizzazione di 100 milioni di euro, il fondo promuoverà quelle imprese impegnate nella riduzione delle emissioni e nel miglioramento dell’efficienza energetica nel comparto elettrico, industriale, manifatturiero, edilizio, agricolo e dei trasporti.

    L’Europa ha dato ottima prova di sé nel ruolo di guida in quanto ha investito cospicuamente nella ricerca & sviluppo – ha commentato Gates al momento della firma –  Scienziati e imprenditori che sviluppano innovazioni per far fronte ai cambiamenti climatici hanno bisogno di capitale per costruire società che portino quelle innovazioni sul mercato mondiale. Breakthrough Energy Europe è concepita per fornire quel capitale”.

     

    >>Leggi anche Horizon 2020, quando innovazione fa rima con combustibili fossili<<

     

    Metà dell’equity verrà da Breakthrough Energy, l’altra sarà fornita da InnovFin, strumento finanziario europeo basato sulla condivisione del rischio. Come spiega la Commissione europea, la novità del fondo risiederà negli “investimenti ad alto rischio” in cui le istituzioni pubbliche in genere non sono coinvolte. “Vogliamo che gli investitori privati abbiano molto più da dire su ciò che dovrebbe essere finanziato con questi soldi. Perché molto spesso possono essere molto più veloci a prendere decisioni”, ha affermato Maroš Šefčovič, vicepresidente della Commissione europea responsabile per l’Unione dell’energia. “Questo nuovo veicolo d’investimento pubblico-privato non solo è stato creato in tempi record, ma ci servirà d’esempio perché unendo le nostre forze possiamo dare un’ulteriore accelerazione all’innovazione pionieristica in Europa.”

    Tutte le News | Green Economy
    bioeconomia12 ottobre 2018

    Bioeconomia: 1 milione di nuovi posti di lavoro “verdi” entro il 2030

    Bruxelles aggiorna la sua strategia. Obiettivo: accelerare e ottimizzare in chiave circolare l’utilizzo di risorse biologiche rinnovabili per ottenere prodotti utili

    industria del rame11 ottobre 2018

    Anche l’industria del rame abbraccia l’economia circolare

    KME presenta il suo progetto di eco-rilancio dello stabilimento Fornaci di Barga. Sarà alimentato dagli scarti dell’industria cartaria

    michelin28 settembre 2018

    Michelin, nuove acquisizioni all’insegna dell’economia circolare

    Entro il 2048, la società spera di utilizzare materiali riciclati al 100% nei suoi prodotti

    startup dell'economia circolare20 settembre 2018

    Green Alley Award, in gara le migliori startup dell’economia circolare

    Annunciati i finalisti dell’edizione 2018 del contest europeo dedicato all’innovazione nell’economia circolare. Nella rosa c’è anche un’italiana, l’azienda Ecoplasteam

    HEROES Meet In Maratea12 settembre 2018

    HEROES Meet In Maratea dedicato a innovazione e impresa

    Il Festival, giunto alla sua terza edizione, si terrà dal 20 al 22 settembre 2018 e accoglierà personalità d’impresa, investitori, creativi e manager di startup italiane ed internazionali

    water bond04 settembre 2018

    Tutela dell’acqua: La Banca mondiale lancia il primo water bond

    L’istituto ha rivelato piani per lanciare la prima serie di obbligazioni al mondo volte a far progredire in maniera sostenibile la gestione delle risorse idriche e oceaniche

    Green bond: c’è chi usa la carota e chi il bastone13 agosto 2018

    Green bond: c’è chi usa la carota e chi il bastone

    BNEF analizza il mercato delle obbligazioni verdi e gli strumenti adottati per intensificarne la crescita